Sgombero della ciclabile sotto la tangenziale: incubo per i senzatetto di Lodi

Circa una trentina di persone senzatetto, che combattono contro il freddo e l'arrivo della neve.

Sgombero della ciclabile sotto la tangenziale: incubo per i senzatetto di Lodi
Cronaca Lodi, 16 Dicembre 2018 ore 15:32

Sgombero della ciclabile sotto la tangenziale a Lodi a giorni.

Sgombero della ciclabile

Con l’arrivo dell’inverno, e della neve, torna la paura per i senzatetto. A Lodi la Caritas aveva già lanciato l’allarme, denunciando non soltanto le conseguenze del decreto sicurezza, ma anche una mancanza di risorse e di aiuti da parte delle istituzioni. In questa situazione di emergenza si inscrive anche lo sgombero, previsto a giorni, dell’accampamento di fortuna lungo la ciclabile sotto il ponte della tangenziale, dove sono stanziate circa un trentina di persone senzatetto, quasi tutte di orgine straniera.

Nuovo dormitorio

Martedì sera la Caritas aprirà un nuovo dormitorio in via Bastioni, (dietro al centro d’ascolto di via San Giacomo): sedici posti letto saranno disponibili. Numeri che, ci si augura, possano essere sufficienti per tamponare l’emergenza freddo.

Un piccolo regalo di Natale

La Caritas Lodigiana non sa prevedere, ora, come potrà impattare sulla sostenibilità dei rifugi lo sgombero. Rinnova quindi l’appello ai privati: anche una lezuolo, una coperta o un’ora del proprio tempo come volontari, può essere un aiuto prezioso.

Leggi anche: Il casello autostradale cambia nome e diventa Basso Lodigiano

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli