Cronaca

Frecciarossa incidente, l'ONLIT: "Cause da ricercare nei meccanismi di manutenzione"

"C’è da chiedersi perché il sistema di controllo della circolazione non abbia letto o il guasto o l’eventuale errata chiusura".

Frecciarossa incidente, l'ONLIT: "Cause da ricercare nei meccanismi di manutenzione"
Cronaca Basso Lodigiano, 06 Febbraio 2020 ore 14:21

Incidente ferroviario: Onlit (Balotta), cause da ricercare nei meccanismi di manutenzione.

Il commento del presidente dell'ONLIT

Dario Balotta,  presidente dell'ONLIT (Osservatorio Nazionale Liberalizzazioni Infrastrutture e Trasporti), ha avanzato un'ipotesi sulla possibile causa che ha portato al tragico deragliamento del treno Frecciarossa questa mattina nel Lodigiano, in cui hanno perso la vita i due macchinisti e altre 31 persone sono rimaste ferite finendo in pronto soccorso.

"Il grave incidente di stamane sulla Milano Bologna ripropone con estrema gravità il tema della sicurezza ferroviaria. L’episodio ci avverte che gli incidenti non avvengono solo sulla rete tradizionale, ma anche sulle linee ad alta velocità. L’incidente, avvenuto all'altezza di uno dei posti di manutenzione della linea, fa supporre che la causa del deragliamento sia l’errata posizione dello scambio di ingresso e uscita del posto di manutenzione. In questo tragico evento sono coinvolti la linea e il treno tecnologicamente più avanzati nel mondo: dato l’enorme volume di traffico su questa direttrice, anche gli interventi manutentivi e i relativi sistemi di controllo devono aumentare. C’è poi da chiedersi perché il sistema di controllo della circolazione non abbia letto o il guasto o l’eventuale errata chiusura (“morsettamento”) dello scambio che doveva dare il corretto tracciato e che invece avrebbe causato il deragliamento. Resta il fatto che di nuovo si pone il problema della sicurezza nella gestione della manutenzione della rete sia tradizionale che ad alta velocità. Un ripensamento della organizzazione della manutenzione, dei tempi (sempre stretti) ad essa dedicata deve diventare l”opera” necessaria per una sempre meno rinviabile riorganizzazione di RFI."

LEGGI QUI TUTTA LA STORIA

GUARDA QUI LE FOTO E IL VIDEO DELL’INTERVENTO

LEGGI ANCHE: Incidente Frecciarossa nel Lodigiano, il bilancio definitivo di morti e feriti