scuola

“Nuvole a motore”: l’educazione ambientale non si ferma nelle scuole del Lodigiano

Modalità di partecipazione più flessibili per garantire continuità all’iniziativa.

“Nuvole a motore”: l’educazione ambientale non si ferma nelle scuole del Lodigiano
Scuola Lodi, 18 Dicembre 2020 ore 12:31

L’emergenza sanitaria non ferma “Nuvole a motore”: nelle scuole del lodigiano la terza edizione del progetto di educazione ambientale. Modalità di partecipazione più flessibili per garantire continuità all’iniziativa realizzata da Fondazione OMD in collaborazione con ADM – Associazione Didattica Museale e grazie al sostegno di IGS – Ital Gas Storage.

“Nuvole a motore” non si ferma

In questo periodo in cui la scuola è “reclusa” e sono venuti a mancare tutti quegli incontri, uscite e rapporti con l’esterno che arricchiscono la nostra offerta didattica, “Nuvole a motore” è come una boccata di ossigeno.
Le parole di Gabriella Bracchi, maestra della Scuola Primaria Riccardo Morzenti di Sant’Angelo Lodigiano, testimoniano il successo della terza edizione del progetto di educazione ambientale “Nuvole a motore”. Nonostante le incertezze e le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria in corso, infatti, Fondazione OMD – Osservatorio Meteorologico Milano Duomo, in collaborazione con ADM – Associazione Didattica Museale e con il contributo di IGS – Ital Gas Storage – primo operatore indipendente nel settore dello stoccaggio del gas in Italia – è riuscita a replicare l’iniziativa nelle scuole di Lodi e provincia anche per questo anno scolastico 2020-2021.

Diverse classi hanno aderito

Le classi aderenti – quarte e quinte delle scuole primarie e prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado – possono seguire il percorso didattico alla scoperta dei concetti fondamentali dell’energia, del clima e della meteorologia grazie a una modalità di partecipazione più flessibile. Il mix di presenza in aula e didattica a distanza è infatti adattabile alle circostanze e alle possibili limitazioni imposte dalla pandemia. Una scelta fortemente voluta da tutti i partner coinvolti per garantire continuità al progetto e offrire così un prezioso supporto al lavoro di insegnanti e alunni nel contesto di incertezza che il mondo dell’istruzione sta affrontando.
Le lezioni, tenute dagli educatori della Fondazione OMD e di ADM, mantengono anche a distanza l’approccio interattivo che ha sempre caratterizzato “Nuvole a motore”, alternando l’insegnamento frontale con esperimenti, spunti di discussione, quiz di autovalutazione in tempo reale: un metodo che, stimolando i ragazzi a mettersi in gioco in prima persona, non solo permette di mantenere alta l’attenzione ma rende anche più facile l’apprendimento.

Un’iniziativa apprezzata

L’obiettivo è fornire agli studenti gli strumenti necessari per leggere e interpretare il contesto in cui vivono, aiutandoli così a individuare i comportamenti e le scelte più responsabili da adottare. Nel particolare momento storico che stiamo vivendo, che ha reso ancora più evidente quanto affidarsi a informazioni scientificamente verificate possa fare la differenza, questo obiettivo è diventato ancora più urgente e attuale.

“Uno dei punti di forza di “Nuvole a motore” è sempre stata la forte empatia che si realizza in aula tra studenti ed educatori – dichiara Leonardo Rosato Rossi, responsabile progetti della Fondazione OMD – Riuscire a mantenerla anche con le nuove modalità imposte dall’emergenza sanitaria è stata la sfida più grande ma anche più motivante di questa terza edizione. I tanti apprezzamenti che stiamo ricevendo da insegnanti e famiglie ci fanno credere di essere sulla strada giusta, e il grande entusiasmo che i bambini ci mostrano, inondando di applausi e cuoricini gli schermi al termine della lezione, sono per noi certamente la soddisfazione più grande.”

Alberto Bitetto, presidente di Ital Gas Storage S.p.A., aggiunge: Abbiamo scelto di sostenere questo progetto educativo per il terzo anno consecutivo – dai metodi di insegnamento innovativi e coinvolgenti che ben si adattano anche alla didattica a distanza – perché riteniamo che soprattutto in questo momento delicato ci sia bisogno di proseguire nella sensibilizzazione delle nuove generazioni sul rispetto e la salvaguardia dell’ambiente, che passa anche attraverso l’uso di fonti energetiche sempre più orientate alla sostenibilità e a un rapporto armonico tra natura, uomo e territorio.”

Tutte le informazioni sul progetto sono disponibili sul sito nuvoleamotore.it

LEGGI ANCHE:

Violentissimo frontale a Sant’Angelo: 4 persone incastrate nelle lamiere, un morto FOTO

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità