Menu
Cerca
Dal 25 gennaio

Nuova zona scolastica e Pedibus: si comincia oggi dalla scuola Don Gnocchi

Si tratta di una misura nuova, prevista dal Codice della Strada, che garantisce maggiore tutela ai pedoni e all’ambiente.

Nuova zona scolastica e Pedibus: si comincia oggi dalla scuola Don Gnocchi
Scuola Lodi, 25 Gennaio 2021 ore 06:48

Nuova zona scolastica e Pedibus: oggi, lunedì 25 gennaio 2020, si parte dalla scuola Don Gnocchi. Una nuova misura per garantire maggiore tutela ai pedoni.

Nuova zona scolastica

Dal 25 gennaio sarà attivata la prima zona scolastica in città. Si tratta di una misura nuova, prevista dal Codice della Strada, che consente di limitare o escludere la circolazione, la sosta o la fermata di tutte o di alcune categorie di veicoli in prossimità degli istituti scolastici, per ridurre le problematiche causate dal traffico, garantendo maggiore tutela ai pedoni e all’ambiente.

Accogliendo le sollecitazioni dei genitori degli alunni che frequentano la primaria don Gnocchi di via Madre Cabrini, l’Amministrazione comunale ha scelto di sperimentare l’istituzione di una zona scolastica proprio in quest’area.

Quando sarà in vigore

Il nuovo provvedimento sarà in vigore da lunedì a venerdì, esclusivamente nelle fasce orarie 8.10-8.40 e 16.10-16.40, e prevede:

  • divieto di transito in via Madre Cabrini, nel tratto compreso tra via Sartorio e piazzale 1° Maggio;
  • obbligo di volta a destra, verso piazzale 1° Maggio per chi proviene da via Fleming;
  • obbligo di svolta a sinistra, verso via Sartorio, per chi proviene da via Lodivecchio.

Le limitazioni saranno opportunamente segnalate attraverso la posa di segnaletica provvisoria.

Il “Pedibus”

Da lunedì partirà anche il nuovo Pedibus”, con una dozzina di iscritti e due linee a servizio della scuola Don Gnocchi. Lunedì 25 sarà attivata la linea “2”, con fermate San Fereolo (civico 12) – via Lodivecchio (con fermate all’angolo di via Don Maggi e di via Calipari) – scuola e martedì 26 gennaio la linea “1”, con fermate in corrispondenza di via Ungaretti (civico 3) – via Cavezzali, angolo via del Pratello – via Agostino da Lodi (civico 15) – scuola.

Al raggiungimento del numero minimo di tre adesioni, potranno essere avviate ulteriori linee, destinate alle scuole Pezzani, Pascoli e Arcobaleno.

Ogni tratta sarà presidiata da due operatori delle cooperative Aldia-Accento e si snoderà per circa un chilometro, con partenza alle 8.00 e arrivo a scuola alle 8.25, da lunedì a venerdì, fino all’11 giugno.

Le iscrizioni al servizio rimarranno aperte, con possibilità di compilare l’apposito form di adesione sul sito del Comune o inoltrando richiesta all’indirizzo e-mail pedibuslodi@aldia.it.

“L’istituzione della nuova zona scolastica e l’avvio del Pedibus sono entrambe iniziative in cui abbiamo fortemente creduto, per i benefici che ne deriveranno per i nostri bambini. Durante la passeggiata casa-scuola, avranno infatti la possibilità di stare insieme, fare un po’ di moto, e ampliare le proprie conoscenze di ciò che li circonda, mentre le limitazioni al traffico nella zona scolastica garantiranno maggiore sicurezza per chi raggiunge la scuola a piedi, con ricadute positive anche sull’ambiente. Speriamo nelle prossime settimane di potenziare le linee Pedibus e di poter tracciare un primo bilancio di questa iniziativa di mobilità che rispecchia la scelta di sostenibilità portata avanti da questa Amministrazione”, così gli assessori alla Mobilità Alberto Tarchini e all’Istruzione Giusy Molinari.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli