Teatro alle Vigne il Pd di Lodi affonda sull’operato di Maggi

Una dura lettera che intende smontare, punto per punto, le dichiarazioni del sindaco Maggi da parte di Piacentini del Pd lodigiano.

Teatro alle Vigne il Pd di Lodi affonda sull’operato di Maggi
Lodi, 04 Aprile 2018 ore 11:41

Teatro delle Vigne: la querelle tra il vicesindaco Maggi e Piacentini del Pd lodigiano entra nel vivo.

Teatro delle Vigne: affondo del Pd su Maggi

Simone Piacentini, esponente del Pd lodigiano, sul piede di guerra. Dopo aver definito l’operato dell’attuale giunta come una retrocessione della città a una “vetrina di leghismo“, ora punta il dito sull’operato del vicesindaco Maggi in relazione al Teatro delle Vigne affaire.

La lunga lettera: “Mente sapendo di farlo”

Ecco alcuni stralci salienti della lettera giunta in redazione a firma di Piacentini. “Mi sono preso qualche settimana, determinata dalla necessita’ di una verifica puntuale proprio sulle dichiarazioni dello stesso Vicesindaco. Si chiedera’ ora cosa contenessero di tanto strano quelle affermazioni, di fatto raccontavano una verita’ diversa che non mi corrispondeva, cosi mi sono chiesto perche’ il nostro esponente liberale abbia deciso di mentire sapendo di farlo e con la consapevolezza nel farlo.”

Le dichiarazioni di Maggi da “smontare”

“Mi spiego meglio, nella lettera, che trattava in partenza un tema decisamente differente, compaiono le seguenti affermazioni che riportero’ in modo pedissequo: “Oltre a quello culturale, l’investimento dell’Amministrazione comunale è però anche volto alla messa a norma della struttura, che da anni era stata trascurata. Sono stati acquistati e posati di recente i nuovi tendaggi del palco e proscenio, grazie all’aggiudicazione di un bando regionale del valore di 20.000 euro, e avviati corposi lavori sugli impianti. In particolare: 1. manutenzione e sostituzione dei sistemi di sollevamento (catene e paranchi), intervento e rilascio della dichiarazione di conformità alla regola dell’arte, con manutenzione annuale periodica delle strutture; 2. lavori di completamento della struttura per adeguarla alla normativa antincendio, con fornitura e posa in opera delle porte REI 120, previste nel progetto antincendio; 3. lavori di collegamento delle porte al sistema di evacuazione ed emergenza, nonché intervento di fornitura e posa in opera degli estrattori di fumo di cui sono stati consegnati i relativi certificati di collaudo e di regolare esecuzione e conformità. Per l’inizio della prossima stagione 2018-2019 il Teatro disporrà della dichiarazione di conformità antincendio, un risultato di enorme valore che consente di ottenere, non ultimo, risparmi economici al Comune per la non più necessaria presenza in sala dei Vigili del fuoco durante gli spettacoli.”

Questione manutenzione

Partiamo come sempre dal punto 1 relativo alla manutenzione e sostituzione dei sistemi di sollevamento, questo intervento viene affidato tramite la Determina Dirigenziale originaria n. 1099 del 21.09.2016 ed integrativa n. 1146 del 28.09.2016. Come tutti sanno in quel periodo il nostro Vicesindaco era alle prese con una campagna elettorale e nemmeno si conosceva l’esito della stessa. Quindi, all’atto pratico, quell’intervento di certo non e’ originato dalla volonta’ del nostro Assessore alla Cultura, ma risale al periodo del Commissario e a volerla vedere bene, le risorse per quell’intervento nascono dagli equilibri di bilancio votanti in data 19 Luglio 2016 con Delibera di Consiglio Comunale n. 53 presentata dalla precedente amministrazione di centrosinistra, visto che gli stanziamenti sono stati allocati in quell’occasione. Chissa’ se il Vicesindaco Maggi ha il coraggio di dirci cosa voto’ in quell’occasione.

Secondo punto

“Ma veniamo al punto 2, lavori di completamento della struttura per adeguarla alla normativa antincendio, con fornitura e posa in opera delle porte REI 120, previste nel progetto antincendio. Anche in questo caso spero che il nostro Vicesindaco si sia solamente distratto quando afferma che le precedenti amministrazioni non hanno fatto nulla sul Teatro alla Vigne, perche’ proprio questo lavoro e’ frutto di un progetto dell’Amministrazione di centrosinistra e per la precisione puo’ trovare gli allegati alla Delibera di Giunta n. 38 del 12/03/2014 che ha avuto attuazione con l’approvazione del progetto esecutivo delle opere (determinazione dirigenziale n. 1702 del 31.12.2014). Per la cronaca tale progetto aveva il valore di piu’ di 290.000 € che di fatto non sono pochi. Mi chiedo perche’ citarlo senza una verifica, sparando a zero proprio su chi quel progetto l’ha voluto e portato avanti cercando di prendersi meriti non propri?”

“Lavori evacuazione ed emergenza”

“Infine chiudiamo con il punto 3: lavori di collegamento delle porte al sistema di evacuazione ed emergenza, nonché intervento di fornitura e posa in opera degli estrattori di fumo di cui sono stati consegnati i relativi certificati di collaudo e di regolare esecuzione e conformità. Anche in questo caso i lavori sono stati affidati con Determina Dirigenziale n. 1670 del 28.12.2016, sempre nel periodo commissariale quanto il nostro Vicesindaco era ancora in piena campagna elettorale. Per la verita’, il nostro vicesindaco pare essere ancora in campagna elettorale ma questo e’ un tema differente. Tornando al punto 3, la Determina Dirigenziale trova le sue risorse proprio come nel punto 1, dagli equilibri di bilancio presentati dall’amministrazione di centrosinistra il 19 Luglio 2016 dove mi piacerebbe sapere cosa voto’ il nostro Vicesindaco.”

Risorse a bilancio

“Ora la domanda successiva mi sorge spontanea: ha il coraggio il Vicesindaco Maggi a dirmi quante risorse sono previste a bilancio preventivo per la manutenzione del Teatro alle Vigne? Quante risorse sono previste per la stagione teatrale del Teatro alle Vigne visto che la creazione della Fondazione come da lui preannunciata e’ ancora in fase embrionale e dovra’ trovare finanziamenti ancora ad oggi sconosciuti? Avra’ modo di farlo rispondendomi all’interrogazione a risposta scritta che abbiamo inviato, perche’ a nostro avviso anche da li avremo delle sorprese.”

 

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia