Senatore Augussori: “Per gli immigrati spacciatori la pacchia è finita”

"Il messaggio deve essere chiaro: chi vuole protezione deve scegliere di vivere nella legalità. Per chi vuole vivere di reati in Italia non c’è posto”.

Senatore Augussori: “Per gli immigrati spacciatori la pacchia è finita”
Politica Lodi, 14 Gennaio 2019 ore 17:01

Il Senatore Augussori commenta gli effetti del Decreto Sicurezza nel Lodigiano.

Senatore Augussori

La Caritas Lodigiana e il Pd di Lodi si sono già espressi negativamente contro le ripercussioni del Decreto Sicurezza sul territorio lodigiano. Di parere del tutto positivo, invece, il sindaco Casanova e ora anche il Senatore leghista Augussori.

“La pacchia è finita”

“L’arresto avvenuto per spaccio lo scorso venerdì a Lodi nel parco delle Caselle di un gambiano è l’ultimo di una lunga serie che ha visto coinvolto tutto il territorio lodigiano. Questa persona, che aveva ottenuto la protezione sussidiaria, ha deciso di svolgere attività illegali quali sono la detenzione e lo spaccio di stupefacenti. Oggi questa persona è posta agli arresti ed è soggetto al divieto di dimora in città. Per casi come questo il Decreto Salvini dà oggi la possibilità di revocare la protezione sussidiaria perché in Italia e nelle nostre città non c’è posto per chi spaccia e chi, immigrando e sfruttando il nostro welfare, agisce in barba a qualsiasi spirito di accoglienza, rispetto e riconoscenza. Il messaggio deve essere chiaro: chi vuole protezione deve scegliere di vivere nella legalità. Per chi vuole vivere di reati in Italia non c’è posto”.

LEGGI ANCHE: Polizia provinciale “a caccia” di cinghiali

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità