Undicesima Edizione

Al Festival della Fotografia Etica anche il lavoro di “Medici senza Frontiere” durante i giorni di lotta al Covid

Un tributo agli operatori sanitari e non impegnati in quel periodo e un modo far conoscere alla cittadinanza le sedi istituzionali.

Al Festival della Fotografia Etica anche il lavoro di “Medici senza Frontiere” durante i giorni di lotta al Covid
Lodi, 28 Agosto 2020 ore 14:33

Al Festival della Fotografia Etica in partenza il prossimo 26 settembre, anche il lavoro di “Medici senza Frontiere” durante i giorni di lotta al Covid al Maggiore di Lodi. La sede espositiva si terrà nel cortile della Prefettura di Lodi.

Festival della Fotografia Etica

L’undicesima edizione del Festival della Fotografia Etica vede aggiungersi un’ulteriore sede espositiva. Nel cortile del Palazzo del Governo sarà allestita la mostra fotografica riguardante il lavoro di Medici senza Frontiere presso l’ospedale Maggiore di Lodi durante i giorni della lotta al Covid-19.

La rassegna

L’Associazione Progetto Immagine e la Prefettura di Lodi hanno infatti stretto un’importante collaborazione per ampliare le sedi della rassegna ed aprire le porte del Palazzo del Governo alla cittadinanza con una rassegna simbolicamente legata al periodo più difficile della gestione dell’emergenza sanitaria, dove proprio gli uffici di Corso Umberto sono stati sede della sala operativa per la gestione della zona rossa.

Un tributo ai sanitari

Si tratta di una iniziativa che vuol essere un tributo agli operatori sanitari e non impegnati in quel periodo e allo stesso tempo far conoscere alla cittadinanza le sedi istituzionali. Il Festival, che si terrà nei fine settimana dal 26 settembre e per tutto il mese di ottobre, rappresenta per la città, nel pieno rispetto delle prescrizioni di sicurezza, l’occasione di accogliere nuovamente visitatori e turisti.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia