Economia
scuole sicure

686mila euro di lavori per l’adeguamento antincendio e degli impianti elettrici alla Scuola Cabrini

Di questi 70mila euro sono provenienti da un cofinanziamento ministeriale.

686mila euro di lavori per l’adeguamento antincendio e degli impianti elettrici alla Scuola Cabrini
Economia Lodi, 23 Settembre 2021 ore 09:58

Scuola Cabrini: 686.000 euro per l’adeguamento antincendio e degli impianti elettrici.

686mila euro di lavori

Sono stati affidati alla Effe-Gi Impianti di Vergato (BO) i lavori di adeguamento alla normativa di prevenzione incendi e degli impianti elettrici della scuola primaria Santa Francesca Cabrini di Corso Archinti.

“Si tratta di uno dei più corposi interventi di adeguamento varati dalla nostra Amministrazione comunale fin dall’inizio del mandato - afferma il Sindaco Sara Casanova -. Confermiamo ancora una volta l’attenzione rivolta alla sicurezza e alla cura degli ambienti dove i nostri bambini studiano ogni giorno. Le opere che metteremo in campo per l’istituto Cabrini entro la prossima interruzione estive delle attività didattiche, così come molti dei lavori già eseguiti nei nostri plessi, sono indispensabili a mantenere in buono stato gli edifici e a garantirne la messa a norma. In quest’ottica abbiamo recentemente deliberato un significativo pacchetto di interventi per un valore 1.200.000 euro che, oltre alla Cabrini, interesserà le scuole Barzaghi, De Amicis, Spezzaferri e Cazzulani”.

70mila euro di cofinanziamento ministeriale

“Il quadro economico complessivo dei lavori che saranno effettuati alla primaia di corso Archinti, durante la prossima interruzione estiva delle attività didattiche, ammonta a 686.000 euro, di cui 70.000 euro provenienti da un cofinanziamento ministeriale - aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi -. L’affidamento è stato perfezionato in questi giorni, parallelamente all’incarico attribuito alla Edilfast di Lodi per l’esecuzione degli adeguamenti antincendio alla Barzaghi, per un valore di 170.000 euro. La somma destinata alla Cabrini ci permetterà di eseguire lavori mirati sugli accessi all’edificio e sui locali per garantire i requisiti di resistenza al fuoco”.

I lavori nel dettaglio

Nel dettaglio sono previsti l’adeguamento delle uscite di emergenza della mensa e delle vie d’esodo del deposito della cucina, la sostituzione dei serramenti e delle porte verso il vano scala esterno e del piano seminterrato verso le scale, il risanamento e alla sigillatura delle pareti del vano scale, verifiche strutturali e adeguamenti delle rampe e delle scale in ferro, la realizzazione di aperture per l’areazione dell’archivio, del deposito scolastico, della dispensa e dei vani scala e nuove compartimentazioni del vano ascensore, della dispensa, del piano rialzato (tra l’atrio e il corridoio), del cavedio e della cabina Enel. Si procederà inoltre alla sostituzione del controsoffitto della mensa, alla manutenzione delle porte di sicurezza e al rifacimento dell’ingresso da corso Archinti.