Il discorso in conferenza stampa

Uggetti assolto, ora si gode la libertà di poter scegliere se far ancora politica

Ieri si è tenuta una conferenza stampa nella quale Simone Uggetti ha potuto dire, finalmente, la sua dopo un lungo periodo di silenzio.

Uggetti assolto, ora si gode la libertà di poter scegliere se far ancora politica
Cronaca Lodi, 27 Maggio 2021 ore 12:51

E' stato assolto perché secondo i giudici di secondo grado "il fatto non sussiste" e, dopo essere rimasto in silenzio per cinque anni, ieri l'ex sindaco di Lodi Simone Uggetti ha voluto dire la sua in una conferenza stampa davanti alle "piscine dello scandalo", lì dove tutto è iniziato.

Le parole di Uggetti in conferenza stampa

"In carcere ho trovato tanta più brava gente che in altri posti. E' una battuta ma fino a un certo punto: io sono stato un turista del carcere, ma l'onta del carcere te la porti dietro, soprattutto se come me hai un ruolo e una dimensione pubblica. Tutta la mia vita è sempre stata incentrata sulla politica e sul partito. In un giorno, da un momento all'altro, la mia vita mi è stata rubata, è stata distrutta."

"I sindaci dovrebbero guadagnare di più"

Fare il sindaco, se lo fai con passione, è un lavoro bellissimo. Ma dirò una cosa impopolare: il sindaco deve guadagnare di più: ma vi pare possibile che Beppe Sala guadagni 5mila euro al mese? Un consigliere regionale o parlamentare che hanno responsabilità più limitate guadagnano tre volte tanto. E' un sistema che così non funziona, non può funzionare. Per paura di andare a solleticare la pancia dell'opinione pubblica, cavalcata dalla stampa, non si fanno le cose giuste che sono impopolari. Ma così non si fa politica, si fa il politicante e non ci porta da nessuna parte. Nei nostri paesi i sindaci sono volontari civici, bisogna dargli la medaglia!
Anche per i dipendenti comunali, non si può premiare chi lavora bene e non si può sanzionare chi lo fa male. Queste cose vanno cambiate! "

Nel giro di poche ora sono state centinaia e centinaia le chiamate e i messaggi ricevuti, di affetto e vicinanza, anche da esponenti politici di differenti bandiere. Ha colto l'occasione anche per ringraziare chi gli è stato vicino, chi gli ha creduto, e anche alla sua Lodi, dove ha sempre girato a testa alta, consapevole di non aver fatto nulla di male. E si è tolto qualche sassolino dalla scarpa difendendosi (e contrattaccando) da stampa che lo aveva messo alla gogna ancor prima della giustizia dei tribunali.

Chiederai un risarcimento?

Non lo so, ne parlerò con gli avvocati e ci ragioneremo. Se posso vorrei dare un contributo affinché questi eventi non capitino più

Tornerai in politica?

La Politica è parte della mia vita, sono felice che da ieri posso decidere se farla o non farla (da lontano o da vicino). Godo di questa riconquistata libertà che è un bene preziosissimo, di cui ti accorgi quando ti manca.

Pensa ad un terzo grado di giudizio

La Procura può decidere o meno se proseguire in giudizio presentando ricorso, non è automatico. è un meccanismo che la Procura valuta.

Qui il post pubblicato sulla pagina facebook con il video del discorso: