Cronaca
Guardamiglio

Traportava 195 kg di hashish nel camion, scoperto per colpa di un fanale rotto

L'intero quantitativo di stupefacente è stato posto sotto sequestro e il conducente arrestato in flagranza di reato. 

Traportava 195 kg di hashish nel camion, scoperto per colpa di un fanale rotto
Cronaca Lodi, 31 Maggio 2022 ore 11:01

Tradito da un semplice fanale rotto che nascondeva in realtà un'irregolarità ben più grave: il trasporto di 195 kg di droga. Così un camionista è finito in manette per il trasporto illegale di hashish, e l'intero quantitativo di stupefacente è stato posto sotto sequestro.

(Immagine di repertorio)

Camionista sorpreso con 195 kg di hashish nell'autoarticolato

Nell'ambito dei servizi di vigilanza stradale espletati dalla Polizia di Stato lungo i principali assi viari del territorio della provincia di Lodi, nei giorni scorsi è stato arrestato in flagranza di reato il conducente di un autoarticolato per il trasporto illegale di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente di tipo hashish, del peso complessivo di 195 Kg.

L'operazione di polizia ha avuto origine a seguito di un controllo ordinario del mezzo pesante, in transito lungo l'Autostrada del Sole, nel territorio del Basso Lodigiano, eseguito ad opera di una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Lodi – Sottosezione di Guardamiglio.

Scoperto per colpa di un fanale rotto

Gli Agenti, avendo notato la presenza di un fanale posteriore spento, aveva proceduto ad intimare l'alt al veicolo. Da una prima verifica sono immediatamente emerse carenze documentali da parte dell'autotrasportatore, il quale è risultato sprovvisto anche della carta tachigrafica, necessaria al fine di registrare i tempi di guida e di riposo durante la marcia del mezzo.

L'accurata attività di controllo della sussistenza di ulteriori eventuali irregolarità, che è stata poi estesa anche alle dotazioni del veicolo ed al semirimorchio, ha consentito di rinvenire, all'interno di uno scompartimento, l'ingente quantitativo di sostanza stupefacente, contenuta in grossi imballaggi di cartone e plastica.

Stupefacente messo sotto sequestro

L'intera partita è stata immediatamente posta sotto sequestro dagli agenti, che hanno tratto in arresto il conducente in flagranza di reato per il delitto di detenzione e trasporto ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter