Tragedia sfiorata, 82enne aggredita da un cane scappato dal giardino

L'anziana stava passeggiando con il proprio cagnolino quando è stata improvvisamente aggredita.

Tragedia sfiorata, 82enne aggredita da un cane scappato dal giardino
Alto Lodigiano, 15 Novembre 2019 ore 09:57

Questa è una storia che si ripete quotidianamente in tutta Italia, dove ogni giorno cani aggressivi riescono a sfuggire al “controllo” dei loro padroni attaccando altri animali e/o persone.

82enne aggredita da un cane

L’ultima notizia simile nel lodigiano arriva da Mulazzano dove nella mattinata di ieri, 14 novembre 2019, si è consumata l’ennesima aggressione. Poco prima delle 11 un’anziana donna di 82 anni si trovava in via Dei Tigli a spasso con il proprio cane di razza pechinese quando è stata improvvisamente aggredita da un cane di grossa taglia – secondo le testimonianze sembrerebbe essere stato un pitbull – che si è scagliato su di lei e sul suo piccolo amico.

L’82enne è rovinosamente caduta a terra mettendosi ad urlare per lo spavento e per il dolore e riuscendo così a richiamare l’attenzione dei passanti che sono intervenuti mettendola in salvo e riuscendo ad allontanare il cane aggressivo.

Il trasporto in ospedale dell’anziana

Dopo l’aggressione e l’intervento per salvare la donna dalla furia del cane libero, i passanti hanno immediatamente allertati il 118 per soccorrere l’anziana ferita. I sanitari sono intervenuti in via Dei Tigli 2 con un’ambulanza e hanno trasportato l’82enne all’ospedale di Melegnano in codice verde.

Il cane era scappato dal giardino

Secondo quanto scoperto dalla polizia Locale di Mulazzano, intervenuta sul posto e incaricata delle indagini, il cane aggressore era riuscito a scappare poco prima dell’aggressione dal giardino della villetta in cui vive, poco lontano dal luogo dell’aggressione.

Ancora chiarire la dinamica della fuga dell’animale e le eventuali responsabilità dei padroni per quanto accaduto, considerando comunque che il proprietario del cane è sempre responsabile per i danni che questo arreca.

Non è la prima volta

Solo pochi mesi fa aveva scosso tutta la comunità lodigiana e di Tavazzano la storia di Pippo, meticcio di 10 anni sbranato e ucciso sotto gli occhi del padrone da un pitbull scappato al controllo della proprietaria che si era fiondato sulla piccola vittima senza lasciare scampo.

LEGGI ANCHE:

Pippo muore sbranato da un pitbull: ora Germano lavora perché non si ripeta mai più

Trovato il cane che ha ucciso Pippo, ora è sotto sequestro sanitario

Dopo la morte di Pippo arriva l’ordinanza per scongiurare future aggressioni di cani

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia