ALL'ORIGINE DEL CORONAVIRUS

Sperimentazione a Castiglione e Borghetto come a Vò Euganeo: test e tamponi a tutti i cittadini

A condurla sarà il Dott.Galli, direttore responsabile del Dipartimento universitario di malattie infettive del Sacco di Milano.

Sperimentazione a Castiglione e Borghetto come a Vò Euganeo: test e tamponi a tutti i cittadini
Basso Lodigiano, 13 Maggio 2020 ore 10:08

Dopo quasi tre mesi dallo scoppi della pandemia nel Lodigiano è in partenza un‘indagine epidemiologica diretta dal Dottor Galli, direttore responsabile del Dipartimento universitario di malattie infettive del Sacco di Milano, mediante la quale 5 paesi della Lombardia vedranno la totalità dei propri abitanti sottoporsi (se aderiranno) ai test sierologici: tra questi anche due paesi in provincia di Lodi.

I paesi individuati

I paesi scelti per questa sperimentazione sono cinque: Borghetto Lodigiano e Castiglione d’Adda per la provincia di Lodi, Vanzaghello e Carpiano per quella di Milano e Suisio per quella di Bergamo.

I criteri seguiti nella scelta dei paesi erano:

  • che avessero un numero di abitanti compreso tra 3mila e 5mila;
  • che fossero Comuni della Lombardia situati in aree non contigue.

Per quanto riguarda Borghetto Lodigiano, situato nel Basso Lodigiano e con 4.311 abitanti, e Castiglione d’Adda, anch’esso nel basso lodigiano con 4.646 abitanti , i requisiti richiesti sono perfettamente rispettati. Ad oggi, secondo i dati trasmessi da Regione, i positivi nei due comuni sarebbero rispettivamente 142 per Borghetto Lodigiano e 215 per Castiglione d’Adda.

Come funzionerà l’indagine epidemiologica

La rilevazione sulla popolazione verrà effettuata su tutti i residenti che aderiranno alla sperimentazione, bambini compresi. Le persone verranno sottoposte prima al test sierologico poi al tampone già a partire dalla prossima settimana. Grazie a questo strutturato screening si potrà avere un risultato più completo e attendibile.

Gli obiettivi dello studio

L’obiettivo principale di questa indagine è quello di comprendere come il Coronavirus abbia viaggiato all’interno della Lombardia stilando una percentuale indicativa di quante persone sono state infettate, motivo per il quale l’intera popolazione a tappeto verrà sottoposta agli esami e non soltanto i positivi.

(In copertina immagine del Dott. Galli, tratta dal sito dell’ASST Fatebenefratelli Sacco)

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia