Dopo la nevicata

Neve a Lodi: cos’è stato fatto e cosa si farà. Oggi mercati sospesi

Sospensione necessaria per consentire il completamento delle operazioni di sgombero degli accumuli di neve.

Neve a Lodi: cos’è stato fatto e cosa si farà. Oggi mercati sospesi
Cronaca Lodi, 29 Dicembre 2020 ore 09:13

Neve a Lodi: sintesi delle misure adottate e degli interventi previsti anche per oggi.

Neve a Lodi: cos’è stato fatto e cosa si farà

A partire dalla prime ore di notte del 28 dicembre 2020 un’abbondante nevicata ha interessato il territorio comunale, raggiungendo un livello medio di oltre 20 cm. Alle ore 12.00 circa le precipitazioni nevose sono cessate, e in serata c’è stato un abbassamento della temperatura sotto lo zero, condizione che si protrarrà anche nella mattina di oggi.
Ecco una sintesi delle misure adottate dal Comune, in base a quanto previsto dal Piano neve comunale, al fine di ridurre i disagi causati dal rapido inspessimento del manto nevoso e per prevenire la formazione di ghiaccio nelle prossime ore.

Salatura delle strade e rimozione neve

Le operazioni di rimozione del manto nevoso sono iniziate dalle 4.00 di ieri mattina con l’impiego di tutti i mezzi a disposizione, 26 mezzi per la pulizia delle strade e tre per marciapiedi e vicoli.
Contestualmente sono proseguite le operazioni di salatura meccanizzata e manuale dei marciapiedi e delle strade con 8 mezzi, già effettuate nelle giornate di sabato 26 dicembre, dalle ore 6.00 alle ore 10.00 (con 3 mezzi e altrettanti operatori) e di domenica 27, dalle ore 14.00 alle ore 20.00 (con 15 operatori e 6 mezzi).
Gli operatori dedicati nelle ultime ore ai servizi di rimozione neve e spargimento sale sono una trentina, oltre agli addetti alla guida dei mezzi.

Previsioni meteo e interventi di prevenzione ghiaccio programmati nelle prossime ore

Le operazioni di salatura delle strade sono proseguite con tutti i mezzi e le risorse di personale a disposizione fino a sera, in vista dell’abbassamento delle temperature che favorirà la formazione di ghiaccio. Il completamento dello sgombero dei marciapiedi e l’ulteriore salatura dei passaggi pedonali è stata ripresa nel corso della nottata.

LEGGI ANCHE: Nevicata in Lombardia: i centimetri d’accumulo provincia per provincia

LEGGI ANCHE: Maltempo: neve finita, ora occhio al ghiaccio | Record a Vicenza: -42°!!!

Invito a non entrare nei parchi

Si rinnova l’invito rivolto ai cittadini, già nel corso della giornata di ieri, a evitare di sostare sotto gli alberi e a non entrare nei parchi dove potrebbero verificarsi improvvisi cedimenti di rami a causa del peso dei cumuli nevosi. Per motivi precauzionali i parchi di Villa Braila e dell’Isola Carolina nella sola giornata di oggi sono rimasti chiusi al pubblico.

Cedimento ripristino di alcune luminarie

In alcune vie cittadine si è verificato il cedimento parziale delle luminarie natalizie, senza danni a cose o persone. Il Comune ha provveduto tempestivamente alla disalimentazione dell’energia elettrica e i Vigili del Fuoco sono intervenuti per rimuovere le strutture instabili. La ditta incaricata dell’allestimento degli addobbi natalizi provvederà al loro ripristino a partire da oggi, martedì 29 dicembre.

Mercati sospesi martedì 29 dicembre

Per consentire il completamento delle operazioni di sgombero degli accumuli di neve, i mercati di piazza della Vittoria e di viale Piemonte sono sospesi nella giornata di martedì 29 dicembre. Da mercoledì 30 dicembre le attività mercatali potranno regolarmente riprendere.

LEGGI ANCHE:

Ieri più di 60 interventi dei Vigili del fuoco per mettere in sicurezza le strade (e non solo) FOTO

Allerta neve a Lodi, 26 mezzi in azione per pulire le strade

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità