attenzione

Maltempo e piogge forti: Adda sorvegliato speciale nel tratto Lodigiano

E' atteso per la serata di oggi l'innalzamento del fiume.

Maltempo e piogge forti: Adda sorvegliato speciale nel tratto Lodigiano
Lodi, 03 Ottobre 2020 ore 09:57

Le forti piogge che da ieri si riversano sul territorio, oltre a causare danni ingenti, porteranno ad un innalzamento del fiume Adda che però per il momento non desta troppa preoccupazione. Di seguito il comunicato del Mopai e del comune di Lodi.

(In copertina immagine di repertorio)

Il bollettino del Mopai

Di seguito il bollettino Mo.Pa.I. (Monitoraggio Previsione Allerta Metereologica) aggiornato alle 20 di ieri, 02 ottobre 2020: ecco dati idrometeorologici del fiume Adda:
– afflusso al Lago di Como mc/sec 503,50 in incremento
– altezza del Lago sullo zero idrometrico 70,90 cm in incremento
– deflusso dalla diga di Olginate mc/sec 431,90 in incremento
– deflusso del Brembo mc/sec 97,00 in incremento
– altezza idrometrica a Lodi -0,58 m in incremento
– portata stimata a Lodi (ore 08.00 – 12.00 del 03-10-2020): ~ 650,00 mc/sec

Modesta criticità per il fiume Adda

Lo scenario idrologico – idraulico in essere sul fiume Adda, in previsione degli eventi pluviali che stanno interessando l’intero bacino fluviale dalle prime ore della giornata di giovedì 2 ottobre, risulta attualmente di modesta criticità, con un deflusso inferiore ai 400,00 mc/sec alla sezione di Lodi.
L’evoluzione del fenomeno meteorologico, sulla base delle previsioni analizzate, porterà allo sviluppo di precipitazioni, anche di carattere intenso, che, specie nel tratto prelacuale del fiume Adda, potranno generare un incremento degli afflussi al Lago di Como, con punte superiori ai 700,00 mc/sec (ore 24.00 del 02/10/2020) e conseguenti ulteriori incrementi delle portate erogate alla diga di Olginate.

Interessato anche il Brembio

La perturbazione interessa anche il bacino del fiume Brembo che, dalle prime ore della giornata di oggi, sabato 3 ottobre 2020, potrà dare luogo ad incrementi di portata i cui valori saranno comunque stimati nel corso dell’evolversi dell’evento, sulla base delle effettive precipitazioni cumulate. Tali circostanze si prevede possano portare ad un conseguente incremento del livello idrometrico del fiume Adda che, alla sezione di Lodi, potrà raggiungere una portata stimata prossima ai 650,00 mc/sec, corrispondenti a + 0,10 / + 0,20 m sullo zero idrometrico.

Attività di monitoraggio

È in corso l’attività di monitoraggio (24/24) del servizio Mo.P.A.I. (Monitoraggio Previsione Allerta Idrometeorologica). Qualora la situazione lo richiedesse Codesto Comune sarà regolarmente e tempestivamente aggiornato.

L’allerta del comune di Lodi

Il comune di Lodi ha messo in allerta la popolazione lanciando il seguente messaggio:

Buonasera, si comunica che, in seguito alle abbondanti precipitazioni verificatesi nelle ultime ore, per la tarda serata di sabato 3 ottobre è previsto un innalzamento del fiume Adda inferiore a un metro rispetto al livello dello zero idrometrico al ponte di Lodi, che configura uno scenario di cosiddetta morbida o piena ordinaria di modesta criticità. Il dato e le sue eventuali variazioni saranno costantemente monitorati dal Consorzio di Bonifica Muzza Bassa Lodigiana, all’interno del servizio MOPAI, condotto per conto del Comune di Lodi.

La situazione è quindi nella norma e sotto controllo. Qualora dovesse presentarsi la necessità, il Consorzio sarà pronto all’attivazione degli impianti di sollevamento presso il Cavo Roggione in sponda destra e presso il Cavo Mozzanica in sponda sinistra.

Colto in flagranza mentre ruba 95 litri di gasolio

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia