Cronaca
LA DENUNCIA DEL SINDACO

Lodi non è zona rossa, il sindaco: "Non siamo untori, il Governo intervenga"

"La nostra città si trova nella “zona gialla” che in Regione Lombardia include le aree soggette a un rischio sanitario inferiore rispetto ai focolai".

Lodi non è zona rossa, il sindaco: "Non siamo untori, il Governo intervenga"
Cronaca Lodi, 27 Febbraio 2020 ore 16:31

Il sindaco di Lodi Sara Casanova in piazza al fianco dei lavoratori lodigiani.

Le parole del sindaco Casanova

"Ho incontrato le associazioni di categoria degli artigiani, dei commercianti e dei liberi professionisti per chiedere al Governo urgenti provvedimenti a supporto dell’economia di Lodi e di tutto il territorio lodigiano.
Non siamo “untori”. Lodi non fa parte della cosiddetta “zona rossa”, come molti organi di informazione continuano a ripetere in questi giorni. La nostra città si trova nella “zona gialla” che in Regione Lombardia include le aree soggette a un rischio sanitario inferiore rispetto a quelle individuate come focolaio dal Ministero della Salute. La situazione attuale merita la massima attenzione da parte delle autorità preposte e l’Amministrazione comunale sta cercando di fare il possibile perché le disposizioni emanate da Ministero e Regione vengano rispettate. Sollecitiamo il Governo a intervenire con misure a supporto dell’economia locale che versa in grave difficoltà. Le attività produttive e commerciali stanno registrando forti perdite e come amministratori non possiamo rimanere indifferenti, per questo ci uniamo alla loro richiesta di aiuto. Tutti noi stiamo vivendo ore di preoccupazione, ma voglio rassicurare i cittadini sulla vicinanza delle istituzioni, che sono al lavoro per garantirne la sicurezza e invitarli ad evitare allarmismi e a vivere la quotidianità con buon senso."

L'appello lanciato dai rappresentanti di categoria

Durante la manifestazione in piazza, i rappresentanti di categoria portavano questi cartelloni, per ricordare l'importanza di un'economia sana oltre ad una salute forte!

(Immagine di copertina tratta dal profilo facebook del sindaco Sara Casanova)

TORNA ALLA HOME

Seguici sui nostri canali