INCIDENTE MORTALE

Investe e uccide un rider a Milano, fermato 22enne di San Colombano

Perde la vita dopo il turno di lavoro su strada, inutile il tentativo dei soccorsi per salvargli la vita

Investe e uccide un rider a Milano, fermato 22enne di San Colombano
Pubblicato:

Turno di lavoro finito in tragedia quello del giovane rider Pakistano che nella notte di domenica 9 giugno si è spento all'interno dell'Ospedale dopo il coinvolgimento in un incidente stradale che gli è costato la vita. Intercettato e bloccato il responsabile dell'omicidio, risiede a San Colombano.

Investito e ucciso durante il turno

Era la sera di domenica 9 giugno 2024, poco prima di mezzanotte, quando un rider si trovava in strada per rincasare dopo la consegna del fast food per le vie del territorio, nel quartiere milanese di Ponte Lambro. Il 34enne, vittima dell'incidente stradale, è stato colpito violentemente da una Fiat Punto.

Il conducente a bordo del veicolo che ha causato l'incidente stradale, si è dato alla fuga senza prestare soccorso alla vittima. Il personale del 118, allertato successivamente, ha poi accompagnato l'investito in Ospedale con la speranza di salvargli la vita.

Inutile però l'intervento dei medici, che hanno potuto solo constatare l'ora del decesso della vittima. Il 22enne, che si è dato alla fuga subito dopo aver causato l'incidente che ha tolto la vita al rider 34enne, ha abbandonato il veicolo non molto distante dal luogo dell'investimento, dandosela poi a gambe.

Le indagini della Polizia Locale

Partite quindi le indagini per trovare il responsabile della morte del 34enne, accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso. Il ritrovamento del veicolo ha permesso agli Agenti di risalire al proprietario. Si tratta di un giovane residente a San Colombano al Lambro che, secondo quanto confessato agli Agenti, nella notte di domenica aveva prestato la sua auto ad un amico.

Grazie alle informazioni fornite dal proprietario della Fiat Punto, gli Agenti hanno trovato, identificato e fermato il colpevole della morte del 34enne a Rogoredo. Il 22enne è stato poi denunciato per fuga dopo un incidente con feriti e rischia anche l'accusa di omicidio stradale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali