Cronaca
Sull'Argine del Po

Incidente a Guardamiglio, Naima Bkhaita Poggi perde la vita a soli 17 anni

Vani, purtroppo, i tentativi di rianimare la minorenne: per lei non c'è stato nulla da fare. Gli amici sono stati invece ricoverati in ospedale.

Incidente a Guardamiglio, Naima Bkhaita Poggi perde la vita a soli 17 anni
Cronaca Basso Lodigiano, 03 Febbraio 2022 ore 16:55

E'  Naima Bkhaita Poggi la 17enne vittima dell'ennesimo incidente mortale avvenuto questa notte a Guardamiglio.

Naima muore a 17 anni in un incidente mortale

Abitava a Casalpusterlengo e la sua vista è stata stroncata a soli 17 anni in un terribile incidente stradale avvenuto  poco prima delle 2 della notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 febbraio 2022 a Guardamiglio, località Cascina Ca di sotto, ad un passo dall'argine del Po: lei e  4 amici viaggiavano sulla stessa Lancia Y sono finiti fuori strada ribaltandosi più volte.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri di Codogno l'auto su cui la giovane comitiva viaggiava è precipitata dall'argine sul Po, ribaltandosi: stava percorrendo una stradina vietata ai mezzi non autorizzati, stretta e potenzialmente pericolosa. A poca distanza dalla Cascina Ca' di Sotto, infatti, l'auto ha sbandato e cercando di non perdere il controllo l'autista ha sterzato ribaltandosi fuori dalla carreggiata strada e rotolando su se stessa più volte.

Purtroppo l'impatto è stato fatale per Naima, non è chiaro se sia stata sbalzata fuori dal veicolo o se la causa della morte sia stata un violento colpo alla testa durante il ribaltamento. All'arrivo dei soccorsi per la 17enne non c'era già più nulla da fare: sono stati purtroppo vani i tentativi di rianimarla.

Meno gravi gli amici

Seppur inizialmente si fosse pensato che anche gli amici erano rimasti gravemente feriti a distanza di qualche ora è stato possibile ricostruire il loro stato di salute, fortunatamente meno grave del preventivato: secondo le informazioni apprese G.D., il 22enne presumibilmente alla guida, ha riportato lievi ferite al braccio ed è stato trasportato al pronto soccorso di Cremona. M.C., l'amica 21enne di Naima, è stata ricoverata al San Matteo di Pavia con una ferita alla gamba assieme a una coetanea 17enne della vittima, trasportata in codice giallo. O.S. è il 21enne più grave tra i sopravvissuti: ricoverato in codice giallo a Cremona per traumi al cranio, al volto e alla spalla.

Casale in lutto

Il paese di Casalpusterlengo è in lutto per la precoce scomparsa: Naima aveva frequentato a Casale le scuole dell'obbligo. La 17enne era cittadina italiana, figlia unica di papà del Marocco e mamma italiana impiegata come barista.

Seguici sui nostri canali