lodi vecchio

In otto a giocare a calcio al parco in barba ai divieti

I Carabinieri hanno fatto scattare le sanzioni amministrative per tutti i giocatori.

In otto a giocare a calcio al parco in barba ai divieti
Cronaca Lodi, 03 Marzo 2021 ore 15:41

I Carabinieri di Lodi Vecchio hanno fatto scattare le sanzioni amministrative per otto giovani del posto che giocano a calcio.

Giocavano a calcio in barba ai divieti

Il pomeriggio dello scorso 1° marzo 2021 i carabinieri di Lodi Vecchio, nel corso di un mirato servizio di pattugliamento finalizzato alla verifica del rispetto delle norme anti contagio da agenti virali trasmettibili, hanno proceduto all’identificazione di otto giovani studenti, i quali, in barba a tutte le norme ministeriali e infischiandosene delle precauzioni che avrebbero dovuto adottare, nonostante i divieti imposti per evitare contagi, si erano dati appuntamento nel parco di via Pandolfi dove avevano organizzato la classica partitella a calcio.

Disposte 8 sanzioni

Per gli otto giovani studenti, tutti abitanti a Lodi Vecchio, ovvero, C.A., 19enne, D.F., 21enne, S.R., 20enne di origini albanesi, T.I.G., 19enne, D.A., 19enne e M.M.,20enne, ai quali si erano uniti i 17enni M.S. e C.S., è scattata la sanzione preveduta dall'Art. 4 D.L. 19/2020, convertito in legge 35/2020 e dall'Art. 2 D.L. 33/2020, convertito in legge 74/2020, che per i minorenni è stata notificata ai genitori, ai quali sono stati affidati.

Nella circostanza i carabinieri hanno voluto vivamente raccomandare i giovani affinché in futuro non ripetano comportamenti del genere e non sottovalutino né il sacrificio economico da sostenere, né i rischi connessi alla potenziale esposizione al contagio, con i conseguenti riflessi negativi che potrebbero avere per la salute pubblica.