Cronaca
parcheggio del Gigante

Fingono uno scontro e rubano la borsa dall'auto poi tentano la fuga ma si schiantano a bordo strada

Uno dei tre malviventi, dopo lo schianto che ha concluso la fuga, è stato arrestato mentre gli altri due sono riusciti a fuggire.

Fingono uno scontro e rubano la borsa dall'auto poi tentano la fuga ma si schiantano a bordo strada
Cronaca Lodi, 16 Dicembre 2021 ore 12:55

Tre malviventi hanno rubato la borsa a una donna che però è riuscita a dare velocemente l'allarme grazie al quale gli Agenti sono riusciti a individuare l'auto su cui stavano viaggiando.

Avvicinata mentre si trovava in auto e derubata

Nella tarda mattinata del 15 dicembre 2021 è giunta, su linea di emergenza 112, una richiesta d’aiuto proveniente da un cittadino che ha riferito d’aver soccorso una signora appena stata derubata della sua borsa, contente denaro, documenti e due telefoni cellulari.

Secondo quanto raccontato dalla donna il furto era avvenuto mentre la donna si trovava al volante della propria automobile, all’interno del parcheggio del Centro Commerciale “Il Gigante”, in procinto di partire. La signora ha infatti raccontato di esser stata avvicinata da un soggetto sconosciuto che avrebbe più volte bussato al finestrino gesticolando e lasciando intendere che il veicolo aveva urtato contro un ostacolo. Mentre la malcapitata scendeva dal veicolo per capire cosa fosse successo, altre due persone, a bordo di un'altra auto che nel frattempo si era avvicinato dal lato opposto, si sono velocemente introdotte nell’abitacolo sottraendole la borsa.

L'allarme e la chiamata al 112

La vittima ha realizzato immediatamente di essere stata derubata e ha subito iniziato a urlato richiamando l’attenzione dei presenti che l'hanno aiutata ad allertare il 112 segnalando il tipo di veicolo utilizzato per la fuga e il relativo numero di targa.

La nota, immediatamente diramata, ha permesso agli equipaggi in servizio di controllo del territorio prontamente giunti sul posto, di intercettare il veicolo in Viale Milano; alla vista dell’auto della polizia i malviventi non si sono fermati all’”alt” intimatogli, per poi darsi ad una precipitosa fuga tra le vie cittadine.

Inseguimento folle per fermare i malviventi

È incominciato così un pericoloso inseguimento che, da viale Milano, è terminato nel centro abitato di Montanaso Lombardo dove i fuggitivi hanno imboccato una strada chiusa. La fuga si è svolta ad altissima velocità, con continui cambi di direzione e manovre pericolosissime (transiti in senso vietato, rotatorie in contromano), creando grave pericolo sia per gli operatori intervenuti che, soprattutto, per gli utenti della strada.

I soggetti, vistisi in trappola, sono riusciti ad abbandonare il veicolo schiantatosi contro un terrapieno, fuggendo a piedi nei campi, inseguiti dai componenti di due volanti e da un equipaggio della Squadra Mobile giunto sul posto. Due dei malviventi sono riusciti a far perdere le loro tracce gettandosi in una roggia mentre il terzo non è riuscito nel suo intento ed è stato prontamente bloccato. A bordo del veicolo è stata rinvenuta la borsa della derubata, successivamente restituita.

Arrestato uno due tre malviventi

Dopo gli accertamenti di rito G.G.C., 34enne extracomunitario, privo di documenti e domiciliato in Roma, è stato formalmente arrestato in flagranza per i reati di furto con destrezza e resistenza a pubblico ufficiale e condotto presso la Casa Circondariale di Lodi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’autovettura incidentata utilizzata dai ladri, poi risultata a noleggio, è stata posta sotto sequestro perché ritenuta utile al prosieguo delle indagini.

 

Seguici sui nostri canali