i dati

Coronavirus: la provincia di Lodi ha numeri da zona gialla

La nostra provincia è sotto la soglia critica Lombardia e ben lontana dai 250 casi che fanno scattare la rossa.

Coronavirus: la provincia di Lodi ha numeri da zona gialla
Cronaca Lodi, 15 Aprile 2021 ore 10:03

Sotto la soglia critica fissata per la Lombardia (che tiene conto di  dell’incidenza del contagio da Coronavirus sul numero di abitanti, rapportata alla capacità ospedaliera della singola Regione), e ben al di sotto della soglia di 250 casi ogni 100 mila abitanti. La provincia di Lodi ha quasi i numeri da zona gialla e il pressing per le riaperture cresce. Riaperture che saranno al centro della cabina di regia che si riunirà domani, come tutti venerdì. Nessun cambio di colore in vista per Lodi e la Lombardia, appena tornati in arancione, ma è possibile che la scadenza per il passaggio, attualmente fissata al 30 aprile, possa essere anticipata. L’ipotesi più concreta resta quella di un allentamento delle restrizioni in maniera progressiva dal mese di maggio.

Si preme per le riaperture: Lodi ha numeri da zona gialla

La situazione a Lodi intanto continua a migliorare. Secondo i dati messi a disposizione dal dottor Paolo Spada, medico dell’ospedale Humanitas di Rozzano nell’analisi che proponiamo settimanalmente (qui i dati  del 6 aprilel’incidenza a Lodi ieri, mercoledì 14 aprile, è scesa a 129 casi ogni 100.000 abitanti e quindi sotto la quota 250 che è uno dei parametri che fa scattare la sona rossa.

Non solo ma il progressivo calo ha portato la nostra provincia sotto alla cosiddetta soglia critica fissata per la Lombardia che attualmente è fissata a 137.

La curva dell’incidenza

Nella scheda sottostante, invece, si può visualizzare anche la media settimanale dei nuovi casi in provincia di Lodi:

Nella scheda sottostante, invece, si può visualizzare anche la media settimanale dei nuovi casi in provincia di Lodi:

Questo grafico rappresenta l’andamento di ogni Provincia negli ultimi 30 giorni.

In rosa: nuovi casi giornalieri
In rossa: la media settimanale dei nuovi casi
Linea blu: valore delle variazioni percentuali degli ultimi 7 giorni rispetto ai 7 precedenti (indice della tendenza attuale).