Sanzione e sequestro

Controlli della Polizia Locale di Casale, sanzionato autista con targa straniera

Questi controlli sono mirati a scovare i "furbetti" che eludono pagamento di bollo e assicurazione.

Controlli della Polizia Locale di Casale, sanzionato autista con targa straniera
Casalpusterlengo, 30 Ottobre 2020 ore 10:41

Nei giorni scorsi la pattuglia motociclisti della Polizia Locale di Casalputerlengo in servizio in periferia, dopo aver notato un veicolo con targa straniera ha deciso di procedere al controllo del conducente, risultando essere YH, cittadino di nazionalità albanese di 40 anni, che nonostante fosse residente in Italia da anni e comunque da oltre 60 giorni non aveva ancora immatricolato il veicolo in Italia così come previsto dalle vigenti norme.

Multa e sequestro dell’auto

Per il conducente è quindi scattata l’applicazione del Decreto Sicurezza Salvini che sancisce lobbligo di reimmatricolaizone  delle auto, pertanto gli è stato contestato un verbale di oltre 700 €, ridotto ad oltre 500 euro per oblazione immediata con la sanzione accessoria del sequestro del veicolo ai fini della confisca se nei prossimi tre mesi non provvederà a regolarizzarla. L’obiettivo della norma è quello di arginare il fenomeno delle auto immatricolate all’estero talvolta intestate a prestanome che eludono la normativa italiana per pagamento del bollo e dell’’assicurazione.

I controlli delle pattuglie per scovare eventuali “furbetti”

Le pattuglie sono molto attente a controllare i veicoli targati estero e quindi a contestare queste violazioni in particolare perché come riferisce il Sindaco Elia Delmiglio, oltre alla normativa sul bollo ed assicurazione, riescono ad eludere per esempio le sanzioni per divieto di sosta cioè la tempistica di accertamento e notificazione delle violazioni si dilata tantissimo dovendo il Comando risalire al proprietario/intestatario straniero magari residente in paese extra UE.

Covid, dati 29 ottobre 2020 | +7.339 positivi in Lombardia | Lodi + 93

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia