Coniugi evadono dagli arresti domiciliari e si rendono irreperibili

I due di nazionalità albanese potrebbero aver fatto rientro nel loro paese d’origine.

Coniugi evadono dagli arresti domiciliari e si rendono irreperibili
13 Settembre 2018 ore 18:05

Coniugi evadono dagli arresti domiciliari. In corso indagini per cercare di rintracciarli.

Coniugi evadono dagli arresti domiciliari

Nella giornata di ieri, 12 settembre 2018, i militari della Stazione Carabinieri di Chignolo Po (PV), durante un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato in s.l. per il reato di evasione i coniugi M.A. e S.M., entrambi 22enni di nazionalità albanese, ambedue pregiudicati per delitti contro il patrimonio.

Arrestati per furto

I due, dal mese di maggio scorso erano sottoposti entrambi alla misura cautelare degli arresti domiciliari per furto. Nella circostanza, gli operanti hanno potuto accertare che i citati soggetti, arrestati nel Cremonese per taccheggio, si erano arbitrariamente allontanati dal luogo di detenzione, rendendosi di fatto irreperibili.

Potrebbero essere rientrati nel paese d’origine

Sono in corso indagini per procedere al loro rintraccio, non escludendo che possano tentare di far rientro nel loro paese d’origine.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia