L'odissea di uno studente

Con la scusa del Covid 16enne viene rifiutato da tutte le scuole: costretto a un viaggio di due ore sui mezzi pubblici

L'unica scuola che lo ha accettato è a 50 km da casa.

Con la scusa del Covid 16enne viene rifiutato da tutte le scuole: costretto a un viaggio di due ore sui mezzi pubblici
Pavese, 29 Settembre 2020 ore 11:14

Il piccolo calvario di un ragazzo di 16 anni costretto ad un viaggio di due ore sui mezzi pubblici per raggiungere l’unica scuola che lo ha accettato e che si trova a circa 50 chilometri di distanza da casa sua.

16enne rifiutato da tutte le scuole

Come racconta Prima Pavia, Vincenzo ha 16 anni e vive a Motta Visconti (Pv). Ed ogni mattina per andare a scuola deve affrontare un viaggio di circa due ore sui mezzi pubblici. Che in tempo di Covid non è proprio quello che tutti desiderano. La piccola “odissea” di Vincenzo inizia con una bocciatura, e benchè sia riuscito a recuperare due anni in uno, nessuno degli Istituti scolastici vicini a casa, con la scusa del Covid, è riuscito ad inserirlo nell’anno scolastico in corso.

Le ricerche di un istituto oltre che nei Comuni della città metropolitana si sono estese anche a quelli della provincia di Pavia. Ma anche qui, nessuno si è trovato disposto ad accoglierlo. L’unica scuola che ha dato riscontro positivo si trova a Sesto San Giovanni, a quasi 50 chilometri di distanza da casa.

Trasferito da amici

Vincenzo, tra mille difficoltà, ha iniziato la sua nuova avventura scolastica e, per alleggerire il tragitto da casa a scuola, si è visto costretto a trasferirsi a casa di amici a Milano. La Preside dell’Istituto si è anche resa disponibile a fare fare a Vincenzo due settimane di didattica a distanza, anzichè una come previsto. Nel frattempo la speranza è che una scuola più vicina, prima o poi, possa accogliere uno studente in più e Vincenzo possa finalmente ritornare a casa.

Finto idraulico truffa un’anziana e le ruba anche la fede nuziale

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia