Sant'Angelo Lodigiano

Blitz dei Carabinieri a Cascina Belfuggito, recuperati 100mila euro di merce rubata FOTO

Trovati anche 6,2 kg di marijuana.

Blitz dei Carabinieri a Cascina Belfuggito, recuperati 100mila euro di merce rubata  FOTO
Lodi, 17 Novembre 2020 ore 14:23

I Carabinieri di Sant’Angelo Lodigiano hanno recuperato altri 100mila euro di refurtiva e 6 kg di droga a Cascina Belfuggito.

Cascina Belfuggito ancora sotto controllo

Dopo il “raid” del 28 ottobre scorso, che ha consentito il recupero di autovetture e fusti d’olio di provenienza furtiva, per un valore di circa 20 mila euro, il pomeriggio del 16 novembre gli stessi Carabinieri della Stazione di Sant’Angelo Lodigiano, nell’ambito dei servizi preventivi di controllo del territorio per monitorare la cascina Belfuggito, hanno svolto un ennesimo controllo, rimuovendo un furgone privo della copertura assicurativa. Sul posto i carabinieri sono stati attirati da un immobile disabitato da tempo, ma le cui porte apparivano aperte di recente.

Movimenti strani hanno destato – come sempre – sospetto

Insospettitosi hanno dato luogo ad una perquisizione domiciliare d’iniziativa per capire se potesse essere stato utilizzato per occultare refurtiva, anche perché come la volta precedente, a mettere in allarme i carabinieri sono stati ancora una volta gli strani movimenti notati nei pressi del sito, la cui frequentazione da parte di pregiudicati non fa più notizia.

Scoperta merce rubata dal valore di 100mila euro

Il sospetto e l’intervento si sono rivelati vincenti, giacché nel sottotetto dell’appartamento, effettivamente disabitato, al quale si accede da una botola ben occultata, i militari dell’Arma hanno rinvenuto sette chitarre elettriche di pregio, un basso marca Gibson e due casse acustiche, il tutto rubato lo scorso 9 ottobre in un’abitazione di San Colombano al Lambro; tre PC per la manutenzione di autoveicoli, un trapano e una smerigliatrice, asportati il 20 ottobre in un’officina meccanica in provincia di Pavia; tre motoseghe di cui un’elettrica e due a scoppio, due seghe taglia pavimenti e cinquanta bottiglie di superalcolici, in merito ai quali si stanno svolgendo accertamenti per individuarne i legittimi proprietari, poiché non v’è dubbio alcuno anche sulla loro provenienza furtiva. Il valore commerciale dell’intera refurtiva è stato complessivamente stimato in circa 100 mila euro.

Scoperta anche 6,2 kg di droga

Le sorprese non sono però finite con i beni materiali, giacché durante la perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto anche 6,2 kg di marijuana, contenuta in sei contenitori di vetro da 230 gr. ciascuno e in due scatole di cartone, con all’interno rispettivamente kg. 1.500 e kg. 3.500 circa della stessa sostanza che, se immessa sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato agli spacciatori circa 45 mila euro.
I carabinieri stanno ancora indagando per stabilire sia chi possa aver occultato la refurtiva e lo stupefacente, sia l’esatta provenienza della restante refurtiva, e stando provvedendo di concerto con la Procura della Repubblica di Lodi, a restituire i beni ai legittimi proprietari.

2 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE:

Movimenti sospetti a cascina Belfuggito: ritrovata un’auto e merce rubata dal valore di 20mila euro

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Cascina Belfuggito, l’inerzia del Comune pesa come un macigno: “Basta alibi!”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia