Barriere architettoniche e servizi per disabili, in Comune parte un Tavolo di confronto

Coinvolti quattro assessorati e le associazioni di volontariato, a settembre i primi incontri.

Barriere architettoniche e servizi per disabili, in Comune parte un Tavolo di confronto
Lodi, 24 Luglio 2018 ore 16:42

Barriere architettoniche e servizi per i disabili, in Comune parte un Tavolo di confronto. A settembre i primi incontri.

Barriere architettoniche e servizi per disabili

Lavorare per costruire una città a misura di ogni persona, instaurando un confronto continuativo con le associazioni di volontariato al fine di superare i disagi provocati dalle barriere architettoniche. E’ questa la finalità che muove l’Amministrazione comunale nel riunire operativamente attorno a un tavolo il mondo dell’associazionismo cittadino e ragionare sulle migliori soluzioni possibili che, una volta attuate, consentano un progressivo abbattimento delle barriere architettoniche.

Stefano Buzzi

L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa venerdì 20 luglio in Municipio, presso l’ufficio dell’Assessore al Volontariato Stefano Buzzi.

“Da molti anni, nelle mia veste di medico legale - afferma Buzzi - ho a che fare con questi temi delicati e importanti, cui ora cerco di riservare un occhio di riguardo anche nella mia veste di amministratore pubblico. Sono ben consapevole delle difficoltà e dei disagi anche psicologici vissuti da tante persone, che dobbiamo contribuire a far superare nell’ottica di assicurare loro il godimento pieno e sereno dell’essere cittadine e cittadini al pari di tutti. L’intento che ci anima è quello di cambiare rotta e mentalità, favorendo un dialogo costante con il ricco mondo dell’associazionismo locale”.

Claudia Rizzi

Gli fa eco l’Assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi che, insieme all’assessore al Bilancio Angelo Sichel, avrà il compito di coordinare il Tavolo:

“Mi sembra importante – afferma Rizzi – che al Tavolo non ci si limiti ad intervenire solo sull’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici pubblici e sulla fruibilità dei percorsi cittadini, perché altrettanto importante sarà valutare i servizi che il Comune può offrire. In tal senso ritengo prezioso il contributo che sono in grado di fornire sia le associazioni storiche sia le molte realtà associative minori, da cui non possiamo né dobbiamo prescindere. A tale scopo l’Ufficio relazioni pubbliche del Comune assumerà la funzione di canale fondamentale di dialogo con tutte queste realtà: quanti sono interessati possono inviare una mail con le loro idee e le esigenze che vorrebbero fossero trattate al Tavolo. Selezioneremo di volta in volta gli argomenti, invitando alle riunioni dedicate chi ha avanzato proposte. Ne daremo poi riscontro sul nostro sito nella sezione dedicata, aggiornando quanti sono interessati a seguire i lavori sui temi discussi, le conclusioni, gli obiettivi e le soluzioni che verranno perseguite. Il coordinamento degli sforzi dell'Amministrazione e delle associazioni nasce proprio dalla convinzione che avvicinarsi alla disabilità in tutte le sue forme e necessità possa essere uno sprone per migliorare la qualità della vita di tutti noi”.

Sueellen Belloni

Un tema, quello della disabilità, sul quale non da oggi è impegnata l’Assessore alle Politiche Sociali Sueellen Belloni:

"Durante il primo anno di lavoro - afferma Belloni - ho ritenuto importante portare a compimento due interventi che erano stati richiesti dalla Consulta sulle disabilità, convocata dal Commissario prefettizio dr. Savastano negli ultimi mesi del suo mandato in Comune nella primavera 2017. Si tratta della rampa di accesso all’Ufficio delle Politiche sociali in Corso Umberto e dell’ingresso dei Servizi demografici in Piazza Mercato. Mi è sembrato giusto ed opportuno tenere conto e portare a termine questi due interventi, richiesti in quella sede dal mondo del volontariato, non sbilanciandomi in ulteriori promesse. Dal mio punto di vista ritengo molto utile il Tavolo in una logica di concretezza e operatività, sostenendo con uno sguardo attento le richieste e, ove possibile, provare a realizzarle".

L’Assessore Belloni ha poi espresso un ringraziamento nei confronti della Regione Lombardia, in particolare all’Assessore alle Infrastrutture e Trasporti Claudia Maria Terzi, che si è attivata per risolvere la criticità denunciata dall’Anmic alla Stazione Ferroviaria di Lodi, dove l’ascensore per i disabili è da tempo fuori uso.

“L’intervento della Regione con RFI – conclude Belloni – dovrebbe consentire entro il 27 luglio di vedere risolta questa situazione: una buona notizia che risponde ad un bisogno sentito”.

Angelo Sichel

Conclude infine l’Assessore Angelo Sichel:

“Alcune recenti esperienze in città hanno rappresentato un primo, positivo test che ha mostrato quanta attenzione e sensibilità vi sia su questo tema. Mi riferisco alla giornata contro le barriere architettoniche promossa da Cleba e Genitori tosti all’Istituto ‘Bassi’ e lungo i Giardini Barbarossa, oppure alle iniziative organizzare da Sport Insieme. Momenti significativi, che vorremmo non rimanessero isolati. Da parte mia assicuro ogni sforzo possibile per riuscire a destinare i finanziamenti necessari a realizzare gli interventi, nell’ambito di una razionalizzazione delle spese di cui bisogna sempre tener conto".

L’assessore Sichel ha ricordato un primo esempio in tale direzione: all’interno dell’Accordo stipulato nel febbraio 2018 tra il Comune e l’Anmic (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) per lo svolgimento di attività informativa è nato lo Sportello “S.I.D. – Sportello Informativo Disabili", grazie ad uno stanziamento sul corrente anno 2018 del valore di 3mila euro, che va a integrare le spese sostenute dall'Anmic.

Incontri a partire da settembre

I primi appuntamenti del Tavolo vedranno impegnati i partecipanti a partire dal mese di settembre. Sono convocate le associazioni storiche quali l’Anmic, l’Anmil e l’Unione Ciechi, ma il percorso è aperto anche ad altri sodalizi che volessero essere coinvolti.
A questo proposito, il riferimento in Comune cui inviare le segnalazioni e le richieste è l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Rif. Dr. Andrea Bruni) alla mail: urp@comune.lodi.it

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter