AGRICOLTURA SOSTENIBILE

Annata da record per Combi Mais 7.0

Produzione da 18,5 tonnellate di granella di mais a ettaro, non venivano registrati risultati cosi soddisfacenti dal 2015

Lodi, 02 Ottobre 2020 ore 15:31

Rivelati mercoledì 30 settembre, all’interno della cascina della società agricola Folli a Robbiano, i risultati ottenuti dal protocollo Combi Mais 7.0 Evolution. L’innovativo sistema di coltivazione sostenibile in grado di semplificare il lavoro degli operatori e ottenere più produttività qualità, redditività nella produzione di granella di mais per uso alimentare e zootecnico.

Ce ne parla l’ideatore del protocollo, Mario Vigo.
GUARDA IL VIDEO

La presentazione di Combi Mais 7.0

Era dal 2015 che non venivano registrati risultati cosi soddisfacenti. Nell’anno dell’emergenza sanitaria la produzione, che si estende sui terreni di proprietà della famiglia Vigo, ha raggiunto le 18,5 tonnellate di granella di mais a ettaro, sano dal punto di vista delle micotossine.

A raccontare i risultati, oltre a Vigo, erano presenti il Professor Amedeo Reyneri docente responsabile del Dipartimento di Agronomia dell’Università di Torino, coordinatore degli step dell’attività, e l’agronomo Leonardo Bertolani, che si è occupato del coordinamento in campo per la parte agronomica. Il tutto alla presenza di Matteo Lasagna, vicepresidente nazionale di Confagricoltura, e dell’Assessore Regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi.

Il protocollo

Combi Mais è un progetto virtuoso che rispetta la natura, la biodiversità e la sostenibilità. Riducendo sensibilmente il consumo di acqua, energia ed emissioni e garantendo un mais con un grado di salubrità superiore agli standard commerciali. Un protocollo di coltivazione vincente, giunto ormai al settimo anno, e che nel 2019 ha vinto il premio di Confagricoltura per le imprese innovative.

Oltre all’ottimo andamento stagionale e al clima favorevole, che quest’anno ha consentito di risparmiare ben il 50% di risorse idriche rispetto al precedente, alla base del successo di questo innovativo protocollo di coltivazione vi sono i suoi partner. Otto società tutte leader nei rispettivi settori, che continuano a migliorare in efficienza e qualità, con forniture di prodotti di ultima generazione. Netafim, Syngenta, Unimer, Cifo, Deutz-Fahr, TOPCON Agriculture, Adama e Maschio Gaspardo.

Milano Cento Pertiche

Da questo mais speciale è nata inoltre la linea di prodotti artigianali da forno dolci e salati, Milano Cento Pertiche, presentata per la prima volta in occasione dell’evento. Preparazioni realizzate con la farina speciale a marchio Combi Mais, ideali anche per i celiaci. Una farina dal grande valore nutrizionale, realizzata con la migliore granella di mais, ricca di polifenoli antiossidanti. I prodotti che fanno parte di questa linea sono: gli Ambrogini, i Baci da Milano, i biscotti Giallini, i Fiori di Milano, i cracker Pavé; e i grissini Meneghini.

Colto in flagranza mentre ruba 95 litri di gasolio

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia