Entro fine agosto

Anche Lodi partecipa al progetto di screening per analizzare il profilo sierologico dei nuclei familiari

La lettera del sindaco Casanova per spiegare il progetto.

Anche Lodi partecipa al progetto di screening per analizzare il profilo sierologico dei nuclei familiari
Lodi, 07 Agosto 2020 ore 14:45

Già a fine luglio era stato annunciato l’avvio del  “Progetto sperimentale di Screening delle amministrazioni della Provincia di Lodi”: giunge oggi dalla città capoluogo di Provincia la decisione di aderire a tale progetto. Di seguito tutte le informazioni utili su questa importante iniziativa.

Anche Lodi aderisce allo screening

La lettera del Sindaco Casanova:

Cari cittadini di Lodi,

I’emergenza sanitaria causata dal Covid−19 ha colpito tutti noi, arrecando dolore e molta sofferenza. Non vogliamo però stare fermi ad aspettare una possibile nuova ondata autunnale, ma affrontare fino in fondo questa emergenza,non ancora terminata, per far ripartire il nostro Paese con consapevolezza. Per questo motivo abbiamo deciso di aderire al“Progetto sperimentale di Screening delle Amministrazioni della Provincia di Lodi”, in collaborazione con Regione Lombardia, ATS Milano Città Metropolitana e ASST di Lodi.

Tale progetto vuole analizzare il profilo sierologico dei nuclei familiari che sono venuti o meno a contatto con il Covid−19, per valutare I’andamento del virus nel nostro territorio. Inizialmente si sottoporrà al test sierologico un solo componente del nucleo familiare che abbia un’età superiore a 19 anni. L’indagine si allargherà poi a tutti i componenti del nucleo nel caso il risultato sia positivo. II percorso di screening si baserà sull’effettuazione di un prelievo per test sierologico e contestualmente di un prelievo del tampone nasofaringeo che verrà processato solo in caso di positività al test sierologico.

La quota complessiva per la partecipazione è di 25 euro così suddivisa: 10,00 euro a carico dell’utente residente e 15,00 euro a carico dell’Amministrazione comunale, mentre I’intera quota di 25,00 euro sarà a carico dell’utente se domiciliato a Lodi, ma non residente.

L’adesione sarà su base volontaria. Crediamo che prendere parte all’iniziativa sia il migliore modo di dimostrare responsabilità per se stesso e per gli altri. Pertanto, se vorrete sottoporvi a questo importante studio epidemiologico, vi chiediamo di compilare la scheda, disponibile sul sito internet del Comune di Lodi o in forma cartacea presso il Comando di Polizia Locale di via Cadamosto 13, e di consegnarla sempre in Comando o di inviarla via e−mail all’indirizzococ@comune.lodi.it entro il 31 agosto 2020.

LEGGI ANCHE: Parte la campagna di Screening nel Lodigiano, ma non tutti sono convinti SCARICA IL MODULO

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia