Cronaca
Arrestata dalla Polizia

Abbraccia la vittima e le ruba il Rolex, la ladra finisce in carcere

La ladra utilizzava la "tecnica dell'abbraccio", inchiodata da testimoni e telecamere.

Abbraccia la vittima e le ruba il Rolex, la ladra finisce in carcere
Cronaca Lodi, 20 Aprile 2021 ore 17:05

Scippava Rolex abbracciando le vittime, eseguita ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Emessa ordinanza di custodia cautelare

A seguito dell’attività di indagine svolta dalla Squadra Mobile della Questura di Lodi, il Tribunale di Lodi ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di una cittadina di nazionalità rumena responsabile di due furti con strappo commessi ai danni di persone anziane in questo capoluogo.

La prima vittima aveva denunciato il furto ad opera di una donna che, con la “tecnica dell’abbraccio”, l’aveva dapprima avvicinata e poi derubata del proprio Rolex.

Si accertava, in seguito, che un analogo episodio delittuoso era stato commesso ai danni di uomo 80enne, al quale la stessa riusciva a sottrarre una catenina in oro con le stesse modalità.

L’attività investigativa e l’acquisizione delle immagini delle telecamere di video-sorveglianza, hanno consentito di individuare l’auto utilizzata dalla malvivente, intestata ad un pluripregiudicato residente in provincia di Modena, ma di fatto in uso a soggetti dediti a reati predatori analoghi a quelli commessi in Lodi.

Le indagini per trovare la colpevole

Il positivo riconoscimento da parte di una delle vittime, l’acquisizione ulteriore dei filmati delle telecamere di una abitazione privata, il riscontro degli elementi in possesso con l’identificazione della stessa in occasione di altri controlli di polizia, davano la certezza che la predetta era la responsabile dei due furti.

L’Autorità Giudiziaria, recependo pienamente le ipotesi investigative della Squadra Mobile, ha emesso una misura di custodia cautelare in carcere, eseguita mediante notifica del provvedimento alla cittadina rumena, già detenuta presso la Casa Circondariale femminile di Roma per altra causa.