Attualità

Castelnuovo, nuova vita al Campo Fiera anche grazie ai migranti

Castelnuovo, nuova vita al Campo Fiera anche grazie ai migranti
Attualità Lodi, 29 Agosto 2022 ore 11:24

Nella giornata di domenica 4 settembre 2022 verrà inaugurata la struttura riqualificata grazie a Mano a Mano, al Comune e alle realtà locali.

Nuova vita per lo spazio riqualificato con i migranti

Eventi, feste e laboratori: sono solo alcune delle attività che animeranno il nuovo spazio del Campo Fiera riqualificato grazie ad un lavoro corale tra progetto Mano a Mano, Comune, Pro loco, associazione Vivambiente, parrocchia ed alcuni cittadini. Preziosa anche la partecipazione dei migranti ospitati presso la Casa Cantoniera che con questa iniziativa e con la loro voglia di impegnarsi, si stanno integrando in un territorio accogliente e che ora può contare anche sul loro contributo.

Il taglio del nastro sarà uno degli appuntamenti della sagra patronale 2022 ed è in programma per domenica 4 settembre alle 20.30 presso il Campo Fiera in presenza di sindaco, assessori, presidente e staff della Pro loco e dai rappresentati del progetto Mano a Mano.

Lavori partiti ancora nel 2019

I lavori di ristrutturazione sono iniziati nel 2019 e hanno portato alla riqualificazione delle strutture presenti all’interno dello spazio fieristico che, grazie ad un nuovo impianto elettrico, ad una completa riverniciatura e al rifacimento della pavimentazione, tornano ad essere vissute a pieno.

Anche la festa patronale nella nuova area

Dopo la rassegna estiva organizzata dalla Pro loco, anche la festa patronale in programma per il primo weekend di settembre si svolgerà proprio nell’area appena riqualificata. Tre giorni di attività per tutte le età, tra cibo, musica e divertimento, che si concluderanno con la tombola di lunedì 5 settembre.

I migranti di Mano a Mano impegnati in alcune attività

Le attività dell’associazione Mano a Mano

Oltre al momento inaugurale, la partecipazione di Mano a Mano alla festa prevede due altri appuntamenti nel pomeriggio della domenica presso il Teatro Comunale di piazza Giuseppe Garibaldi: alle 16 il “Teatrino di Nonno Carletto”, spettacolo di burattini per bambini e famiglie, e alle 17.30 la riproduzione del video “Senza Nome”, che parla di viaggi e di migrazioni creando un parallelismo tra l’Ulisse mitologico e le persone che oggi compiono dei viaggi migratori.

Cos’è Mano a Mano

Mano a Mano è un progetto sostenuto da Fondazione Cariplo nell’ambito del programma “Welfare in azione” e vede coinvolte diverse realtà lodigiane del Terzo settore, cui fa da capofila la cooperativa Famiglia Nuova. L’ente collettore delle donazioni è invece la Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi, che garantisce trasparenza e affidabilità sulla destinazione delle donazioni e allo stesso tempo permette ai donatori di usufruire dei benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter