I protocolli igienico-sanitari

Stagione sportiva 2020/2021: Lodi pronta a riaprire (in sicurezza) gli impianti

Predisposte tutte le misure e le iniziative necessarie a garantire la riapertura in sicurezza.

Stagione sportiva 2020/2021: Lodi pronta a riaprire (in sicurezza) gli impianti
Lodi, 24 Agosto 2020 ore 11:06

Stagione sportiva 2020/2021: l’intervento dell’assessore allo Sport del Comune di Lodi, Lorenzo Maggi, relativo alle misure di prevenzione e sicurezza che saranno adottate negli impianti sportivi comunali in funzione della partenza della nuova stagione sportiva.

Stagione sportiva 2020/2021

La nuova stagione sportiva è alle porte e l’Amministrazione comunale sta predisponendo tutte le misure e le iniziative necessarie a garantire la riapertura degli impianti comunali in sicurezza.

Consapevoli della delicatezza di questo percorso, abbiamo incaricato un medico specializzato in Medicina dello Sport per supportare le società nell’elaborazione di specifici protocolli igienico-sanitari per il contenimento del virus Covid-19. Da alcune settimane la dott.ssa Maria Rita Gualea sta collaborando con l’Ufficio Sport comunale per la stesura di Linee guida adeguate ad ogni singolo impianto che terranno conto dei protocolli federali e delle linee guida emanate del Coni, dell’attività sportiva prevalentemente praticata in ogni struttura, delle metrature e delle tipologie di areazione.

Le sanificazioni

Entro l’inizio di settembre sarà completata la sanificazione degli impianti gestiti dal Comune (PalaCastellotti, palestre Ghisio, Fraschini e Campo Capra) e verranno assicurate forniture di gel igienizzante.

Gli interventi di sanificazione sono già stati effettuati nelle palestre scolastiche dove l’attività sportiva extrascolastica potrà ripartire dal 1°ottobre. Il Piano Scuola introduce da quest’anno l’obbligo per le società sportive che utilizzano gli spazi delle palestre di provvedere alla pulizia approfondita e all’igienizzazione degli ambienti. Chiederemo quindi che questa condizione venga garantita con l’impiego di imprese specializzate. Al tavolo di confronto tra il Comune e i Dirigenti scolastici è inoltre emerso il tema della pulizia delle palestre da parte dei collaboratori scolastici al termine delle ore di lezione. Perchè possano operare al meglio, l’inizio delle attività sportive verrà posticipato alle 17.30.

Le ulteriori misure igienico-sanitarie messe in campo per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 saranno meglio specificate nei protocolli condivisi con l’Amministrazione. Invitiamo tutti a partecipare allo sforzo comune di applicarle, nella piena consapevolezza che la riorganizzazione comporterà per le società diversi oneri aggiuntivi, tra cui la riduzione numerica dei gruppi di atleti, in modo da garantire il distanziamento, le spese per l’acquisto di termometri e igienizzanti, la sanificazione delle attrezzature, l’interdizione di spogliatoi e docce.

Le altre iniziative

L’Amministrazione è pronta a dare il proprio supporto. Oltre a procedere alla sanificazione degli ambienti, abbiamo recentemente annunciato l’azzeramento delle tariffe, da settembre a dicembre, per l’utilizzo degli impianti sportivi comunali. Inoltre, l’Ufficio tecnico comunale sta già attivando una serie di controlli su tutti gli impianti di riscaldamento delle strutture sportive sia scolastiche che non, per assicurare il rispetto delle prescrizioni relative al microclima interno previste dalle recenti normative.

Le società possono consultare regolarmente il sito governativo www.sport.governo.it per conoscere le normative in vigore e tutte le possibilità di sostegno offerte alle realtà sportive in vista della ripresa. L’Ufficio Sport comunale rimarrà sempre a disposizione per chiarire ogni eventuale dubbio sulla ripartenza in piena sicurezza.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia