Idee & Consigli
comunicato stampa

Passaporto del Sentiero ad Anello delle Orobie Orientali: il piacere di una vacanza in quota

Passaporto del Sentiero ad Anello delle Orobie Orientali: il piacere di una vacanza in quota
Idee & Consigli 28 Luglio 2022 ore 07:00

In cerca di un’idea di vacanza outdoor, di un’avventura autentica e indimenticabile? Il sentiero ad anello delle Orobie Orientali è quello che fa per voi! Mettete lo zaino e incamminatevi lungo questo percorso escursionistico a 7 tappe in quota che vi regalerà panorami mozzafiato fra le montagne più alte delle Orobie.
Prima di partire ricordatevi di ritirare e attivare a Vivi Ardesio il Passaporto del sentiero ad anello delle Orobie Orientali, dove raccogliere le emozioni più alte della vostra impresa alpinistica.

Cosa è il passaporto?

É il documento di “viaggio” per gli escursionisti e i turisti che si apprestano a percorrere il sentiero ad anello delle Orobie Orientali, pernottando o degustando un menù a base di prodotti locali nei rifugi in quota.
L’obiettivo principale è quello di valorizzare il percorso escursionistico d’eccellenza in ValSeriana, “aperto” grazie a un’idea del CAI Bergamo nel lontano 1950 e incentivare un turismo slow e sostenibile che abbina il piacere di camminare in quota all’esperienza unica di sperimentare l’accoglienza dei rifugi e dormire a 2000 mt di quota.

Come funziona il passaporto?

Il passaporto del sentiero ad anello delle Orobie Orientali è il “documento d’identità”, in formato tascabile e nominale, sul quale collezionare i timbri dei 7 rifugi arroccati lungo il sentiero delle Orobie Orientali.
Dove ritirare e attivare il passaporto con il timbro di convalida?
– Vivi Ardesio (Piazza Monte Grappa – Ardesio)
– Minuscoli Store (via Locatelli, 40 – Ardesio)
– Pasticceria Bigoni (via Duca d’Aosta, 7 – Ardesio)

Il passaporto si potrà ritirare – ma non attivare - anche all’Infopoint ValSeriana e Scalve di Ponte Nossa e presso l’Ufficio Turistico di Valbondione.
Una volta ritirato il passaporto potete iniziare l’avventura! All’arrivo in ogni rifugio, il rifugista vi rilascerà il timbro del progetto.
Sono 7 i rifugi in cui fare tappa, ognuno collocato in un angolo diverso e strepitoso delle Orobie:
Alpe Corte, Laghi Gemelli, Fratelli Calvi, Baroni al Brunone, Merelli al Coca, Curò, Albani

Completato il sentiero ad anello, anche in giorni non consecutivi, dovrete tornare a Vivi Ardesio per ritirare l’attestato di partecipazione che testimonierà “l’impresa alpinistica” e il gadget dedicato al progetto: una mantella “griffata Orobie”

Il sentiero ad anello

Si tratta di un affascinante percorso in quota di circa 80 km, carico di valori storici, naturalistici e alpini, “proposto” come un trekking a 7 tappe, di difficoltà differenti e con diverse alternative di percorso, che collegano i rifugi arroccati sulle Orobie bergamasche. Il sentiero prevede passaggi spettacolari e impegnativi sui grandi giganti delle nostre montagne, come il Pizzo Coca, il Pizzo Redorta e la Presolana e permettendo di godere, a circa 2000 metri di quota, la vista di specie protette che qui hanno trovato l’habitat migliore per la sopravvivenza.

Anello delle Orobie - tappa Coca
Foto 1 di 4
Anello delle Orobie - tappa Brunone
Foto 2 di 4
Anello delle orobie - tappa Albani
Foto 3 di 4
Anello delle Orobie - Laghi Gemelli
Foto 4 di 4

Servizi dedicati al progetto

Proprio per promuovere questo trekking impegnativo ma di grande suggestione come idea di vacanza, il territorio si è dotato di servizi dedicati agli escursionisti: sarà possibile sostare gratuitamente nel parcheggio in via Locatelli ad Ardesio per tutta la durata dell’avventura e, molto importante e da tenere bene a mente prima di partire, un servizio transfert a prezzi condivisi (prezzi QUI) è disponibile per trasferimenti dall’accesso dei sentieri dei rifugi.

La soddisfazione di raggiungere la meta, il piacere di guardarsi attorno e sentirsi abbracciati da montagne e panorami strepitosi, l’accoglienza dei rifugisti dopo la fatica e il profumo di sapori tipici come premio per il vostro cammino: saranno tante le emozioni da registrate sul vostro passaporto.

Il progetto è nato da un’idea di ViviArdesio e è stato possibile grazie alla collaborazione e alla condivisione di intenti tra PromoSerio, Vivi Ardesio, il CAI di Bergamo e il CAI di Alta Valle Seriana, Turismo Valbondione.

Segui i social del progetto e usa #anellodelleorobie per le tue avventure in quota!

Il sentiero è un percorso escursionistico, da intraprendere con la giusta attrezzatura e abbigliamento da montagna, oltre che una buona preparazione fisica.
Per emergenze e soccorso: 112

INFO

INFOPOINT VALSERIANA E VAL DI SCALVE - PROMOSERIO

via Europa 111/C - Ponte Nossa (BG)
+39 035.704063 infopoint@valseriana.eu - www.valseriana.eu

UFFICIO TURISTICO VIVI - ARDESIO

Piazza Monte Grappa, 3 - Ardesio (BG)

+39 0346.466265 info@viviardesio.it - www.viviardesio.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter