Meloni e Santanché a Casaletto Lodigiano per sostenere l’oste Mario Cattaneo

Giorgia Meloni e Daniela Santanché impegnate sul tema della sicurezza: faranno visita all'oste Mario Cattaneo accusato di eccesso colposo di legittima difesa.

Meloni e Santanché a Casaletto Lodigiano per sostenere l’oste Mario Cattaneo
Lodi, 09 Febbraio 2018 ore 13:44

Le due esponenti di Fratelli d’Italia lasceranno alcune dichiarazioni sul tema della sicurezza.

Meloni e Santanché a Casaletto Lodigiano: caldo il tema della sicurezza

Il giorno 9 febbraio, dopo il tour al mercato di Lodi, Daniela Santanché è Giorgia Meloni saranno a Casaletto Lodigiano per fare visita all’oste Mario Cattaneo. Il tema della legittima difesa è fortemente sentito da Fratelli d’Italia, motivo per il quale Meloni e Santanché intendono dare il loro supporto a Cattaneo, sulla cui testa pende l’accusa di eccesso colposo di legittima difesa.

Morto uno dei ladri

Il 10 marzo 2017 il 68enne Mario Cattaneo, piccolo imprenditore del lodigiano grazie alla sua Osteria dei Amis di Gugnano – frazione di Casaletto Lodigiano – è stato svegliato dall’allarme scattato in seguito all’intrusione di 4 ladri presso la sua proprietà. Il ristoratore prese il fucile: a terra finì Petre Ungureanu di 32 anni, ucciso da un proiettile  partito dall’arma che l’ha colpito alle spalle, sotto la scapola destra.Il pm, dopo aver analizzato la dinamica dei fatti, ritiene che l’uomo sia andato inutilmente incontro al pericolo.

Spese legali e supporto dei paesani

Cattaneo asserisce di aver sostenuto delle spese legali, a seguito della vicenda, che ammontano intorno ai 20mila euro. Per questo motivo è nata l’associazione Io sto con Mario finalizzata a sostenere economicamente e umanamente l’oste. Con il medesimo fine è stato anche pubblicato un libro di ricette a cura di Cattaneo che ha potuto contare sull’introduzione del sindaco di Casaletto Giorgio Marazzina. Il primo cittadino ha così presentato l’imprenditore: “Mario, padre di famiglia e piccolo imprenditore crede nella sacralità della famiglia e nella inviolabilità della propria casa, che tutto avrebbe voluto e dato, ma non certamente vivere quella morte”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia