Politica
consiglio regionale

La denuncia di Pizzul (Pd): "La Giunta regionale si rifiuta di affrontare i temi locali proposti"

Per il capogruppo regionale dei Dem "La maggioranza ha impedito al consiglio di determinare la politica della Giunta, calpestando la dignità dell’Aula."

La denuncia di Pizzul (Pd): "La Giunta regionale si rifiuta di affrontare i temi locali proposti"
Politica Lodi, 10 Dicembre 2021 ore 16:27

Per il capogruppo regionale dei Dem "La maggioranza ha impedito al consiglio di determinare la politica della Giunta, calpestando la dignità dell’Aula."

Il malcontento del capogruppo regionale del Pd Pizzul

“È molto grave che la Giunta regionale abbia deciso di bocciare a priori ogni ordine del giorno basato su richieste relative a un preciso presidio sanitario o a un territorio definito”

Lo ha detto in Aula e lo ribadisce ora Fabio Pizzul, capogruppo regionale del Pd, dopo che, durante la maratona sulla legge di riforma della sanità lombarda, nonostante le proteste delle opposizioni, il relatore leghista aveva annunciato di non voler prendere in considerazione gli ordini del giorno di carattere territoriale.

L'importanza di affrontare temi locali

“Gli ordini del giorno servono proprio per affrontare temi locali e il fatto che il centrodestra non abbia voluto che se ne parlasse è l’ennesimo strappo non solo con il Pd e le altre opposizioni, ma con i cittadini lombardi, che della riforma sanitaria volevano vedere i risultati nella loro vita reale, non solo nei proclami del centrodestra – conclude Pizzul –. In sostanza, la maggioranza ha impedito al consiglio di determinare la politica della Giunta, calpestando la dignità dell’Aula. Il modo peggiore per discutere di sanità lombarda”.

Seguici sui nostri canali