Politica
ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Il neo sindaco di Lodi Andrea Furegato : "Ci sarò con tutta l'energia e la passione che ho"

C'è attesa per conoscere la giunta ma il primo cittadino assicura "Sarà un'amministrazione attenta ai giovani"

Il neo sindaco di Lodi Andrea Furegato : "Ci sarò con tutta l'energia e la passione che ho"
Politica Lodi, 16 Giugno 2022 ore 14:09

"Sarò il Sindaco di tutte le lodigiane e di tutti i lodigiani." È con queste parole divulgate sui suoi social network che Andrea Furegato ha festeggiato la vittoria alle elezioni amministrative di domenica 12 giugno 2022. Laureato in Finanza all’università Cattolica di Milano e dipendente di una grande banca, il neo sindaco a pronto ad assumersi tutte le responsabilità di questo importante incarico.

In seguito il post di Furegato pubblicato su Facebook dopo la vittoria:

 

Chi è il nuovo sindaco

Andrea Furegato era stato il consigliere comunale più giovane nel 2017. Oggi, all'età di 25 anni, si dichiara entusiasta di affrontare gli anni che verranno. Diplomato al liceo classico, viene da una famiglia con la politica nel sangue. La madre infatti è segretaria provinciale del Pd, partito che ha trionfato a queste elezioni con il giovane sindaco.

Da sempre appassionato di judo, da questa disciplina ha imparato la pazienza. Ha capito che si può cadere così come si può trionfare e in nessun caso bisogna prendersela con l’avversario. Non si vince mai con l’impeto, ma con la forza e con la testa e così Andrea ha vinto l'elezioni conquistando la città col 59,03% dei voti contro la sindaca uscente.

Il suo partito, il Pd, è il primo in città in questa tornata elettorale, col 24,56% dei voti. Questo garantirà al partito di avere 10 seggi in consiglio. L'attesa è alta per conoscere la giunta che sarà svelata entro 10 giorni ma intanto dando una sbirciata alle preferenze possiamo ipotizzare da chi sarà composta.

La giunta ipotizzata

Del PD tra i banchi  dovremmo trovare Laura Tagliaferri (segretaria cittadina del partito), Simone Piacentini e Simonetta Pozzoli (entrambi già assessori), Michele Merola, Tina Signoroni, Ivano Mariconti, Luciana Tonarelli, Antonello Nardone, Barbara Onofri, Domenico Pellecchia.

In seguito ci dovrebbero essere i 4 più votati della civica di Furegato 'Buongiorno Lodi', che sono Manuela Minojetti, Antonio Uggè, Cristiano Galletti, Alessandro Martino. Inoltre i 2 di 'Lodi Civica Milanesi', Francesco Milanesi e Federica Colizzi. In aggiunta dovrebbero esserci uno per lista, Silvana Cesani di Lodi Comune Solidale, Stefano Caserini di 110%Lodi e Luca Scotti e Tommaso Premoli delle civiche a loro nome.

Infine all'opposizione saranno destinati 3 seggi per la Lega con Sara Casanova, Eleonora Ferri e Luigi Augussori (deputato), 3 per la lista Sara Casanova sindaco, 3 per Fd'I e  2 per Il Broletto con Lorenzo Maggi(vicesindaco uscente).

Gli obiettivi di Furegato

In questi giorni Furegato è stato impegnato in molte interviste  "Sono pronto a lavorare, c'è tanto da fare ma ci impegneremo. Confido nei miei collaboratori e ringrazio tutti per questa grande attestazione di fiducia".

Obiettivo principale è quello di recuperare il rapporto con le associazioni. In primis il sindaco vuole prendere provvedimenti per l'incresciosa situazione creatasi con la casa di riposo fondazione Santa Chiara che sta affrontando problemi economici e le rette hanno subito un significativo aumento. Inoltre la nuova giunta assicurerà una migliore qualità dei servizi.

"Sarà un'amministrazione attenta ai giovani che sono stati troppo penalizzati dalla pandemia" ha dichiarato Furegato ringraziando tutti per il supporto.

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter