al fianco di Ferri

Il consigliere Casiraghi (M5S) eletto vicepresidente della commissione Ambiente e Territorio a Lodi

Il consigliere pentastellato è stato nominato ieri.

Il consigliere Casiraghi (M5S) eletto vicepresidente della commissione Ambiente e Territorio a Lodi
Lodi, 10 Giugno 2020 ore 15:10

Di seguito la nota di Massimo Casiraghi, consigliere pentastellato del comune di Lodi e da ieri vicepresidente della commissione ambiente e territorio.

La nota di Casiraghi

Ieri sono stato eletto vicepresidente della commissione Ambiente e Territorio. Nell’accettare la candidatura proposta dai miei colleghi dell’opposizione, ho voluto dichiarare apertamente alcuni punti programmatici a mio avviso indispensabili, soprattutto alla maggioranza che doveva scegliere se votarmi. Sono felice che una parte consistente di loro abbia condiviso le mie parole e le mie richieste.

Le richieste di Casiraghi

Come prima cosa ho chiesto l’istituzione di due tavoli di confronto:
– il primo per quanto riguarda il progetto di riqualificazione dell’Isola Carolina che, a dispetto delle promesse fatte, sta andando avanti senza alcun confronto con la cittadinanza.
– Il secondo tavolo sul tema del potenziamento delle piste ciclabili, perché in un momento di emergenza come questo, dove è necessario ripensare anche la mobilità, la Giunta non ha ancora pensato a nulla che vada oltre l’ordinarietà.
– Ho inoltre richiesto tempi celeri per l’approvazione dei patti di cittadinanza attiva (oramai sono passati anni dall’impegno di introdurli che questa giunta si era presa), e ho chiesto l’avvio di una revisione del Regolamento del verde (non è pensabile ad esempio che un privato possa abbattere piante secolari e in cambio sia obbligato a ripiantare un fuscello, che se muore il giorno dopo non deve nemmeno essere sostituito).

Sulla base di questi “punti programmatici”, chiaramente enunciati in aula, 22 consiglieri tra maggioranza e opposizione hanno condiviso le mie parole e mi hanno votato. Astenuti invece i 9 consiglieri della Lega. Nessun voto contrario.
A tutti/e loro va il mio sincero ringraziamento per questo attestato di stima personale.

Non è un ricatto

Come ho esplicitamente detto in aula prima del voto, questi punti non sono un ricatto, ma condizioni basilari perché a mio avviso si possa lavorare in maniera proficua. Se la commissione Territorio e Ambiente continuerà, com’è stato fino ad ora, a non svolgere quell’importante funzione di confronto e approfondimento, ho già detto che sono pronto a dimettermi.

So che i temi sono tanti e corposi, e che il confronto con i cittadini potrebbe non essere così semplice visto il percorso pregresso, ma conto sulla collaborazione della Presidente Eleonora Ferri per poter fare un lavoro importante per questa città.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia