Politica

Ciclabile di via San Bassiano pericolosa: l'opposizione accusa la Giunta

Il Pd di Lodi lamenta la mancanza di una progettualità da parte della maggioranza.

Ciclabile di via San Bassiano pericolosa: l'opposizione accusa la Giunta
Politica Lodi, 23 Ottobre 2019 ore 15:35

Il un comunicato stampa recentemente diffuso il Pd di Lodi riporta l'attenzione della cittadinanza al cantiere della pista ciclabile di via San Bassiano, lamentando la mancanza di una progettualità in merito.

Ciclabile di via San Bassiano pericolosa: l'opposizione accusa la Giunta

Pericolosità del cantiere della pista ciclabile

"Era la fine di settembre quando il capogruppo del Pd di Lodi, Piacentini, denunciava la pericolosità del cantiere della pista ciclabile di via San Bassiano: lavori abbandonati, tombini e scolo in rilievo, con il rischio di inciampare e cadere, jersey di plastica buttati a caso… un vero disastro, nel totale assenteismo dell’Assessore ai Lavori Pubblici (a breve protagonista di Chi l’ha visto?). Dopo la segnalazione, l’Amministrazione comunale ha preso atto della pericolosità della situazione e… la risposta quale è stata? Recintare tutto! Guardandosi bene, naturalmente, dal completare il cantiere.

Ciclabile di via San Bassiano pericolosa: l'opposizione accusa la Giunta

Abbiamo già detto in mille occasioni che purtroppo l’assenza di programmazione è la cifra distintiva di questa Giunta: basti citare la rotonda di Via San Colombano, completata a scuole ormai aperte e ancora priva di segnaletica; o le ambulanze ferme in coda alle 8 del mattino per il traffico in zona ospedale, dopo la disordinata rivoluzione della viabilità; o l’Archivio storico è stato chiuso senza un’idea di dove spostare la documentazione (ora, a distanza di mesi, c’è il progetto fumoso di traslocarlo all’ex Linificio, ma chissà se e quando andrà in porto)."

Il progetto di Colleg'Adda da chiudere entro il 2020

"Per quanto riguarda le ciclabili, però, il rischio conclamato di questa assenza di programmazione è quello di perdere i finanziamenti! Infatti il progetto di Colleg'Adda deve essere concluso e rendicontato entro il 2020, pena l’esclusione dal finanziamento, che per Lodi significa 990.000 €! D’altra parte, questa Giunta è piuttosto esperta in materia di occasioni di finanziamento mancate: è una storia già letta a proposito dell’Isola Carolina, quando è stato perso un milione di euro di fondi emblematici Cariplo per l’incapacità della Giunta di ascoltare i cittadini che chiedevano di non tagliare gli alberi. Il risultato? Il parco è lì, nell’abbandono e nella desolazione più totali."

LEGGI ANCHE: L’Università entra in città: inaugurata la nuova pista ciclopedonale

TORNA ALLA HOME