La richiesta

Assemblea su ex consorzio, Milanesi lancia appello ai consiglieri di maggioranza: “Lasciate il posto ai cittadini”

"Ci sono solo 50 posti; lasciamoli a chi vuole sapere, chiedere e portare un contributo".

Assemblea su ex consorzio, Milanesi lancia appello ai consiglieri di maggioranza: “Lasciate il posto ai cittadini”
Lodi, 14 Ottobre 2020 ore 09:53

Appello del consigliere Milanesi ai consiglieri di maggioranza: “Restate fuori e lasciate il posto ai cittadini”. Questa sera si terrà l’assemblea “pubblica” sull’ex consorzio, a cui potranno partecipare in presenza solo 50 persone: se, però, dovessero partecipare tutti i consiglieri i posti restanti per i cittadini sarebbero solo una 20ina. Per questo motivo, dopo le critiche a questa scelta che rende possibile una reale partecipazione cittadina, oggi il consigliere Francesco Milanesi (Lodi Civica) chiede ai consiglieri di maggioranza di lasciare spazio ai cittadini.

L’appello di Milanesi

L’assemblea del 14 sul piano all’ex consorzio è palesemente fuori da ogni logica partecipativa nonché di dibattito democratico e ciò è un dato di fatto. Alla richiesta di cambiare luogo e di dare la possibilità a chi segue in streaming di intervenire, la maggioranza non ha dato nessun seguito perciò tutto rimarrà come stabilito, da loro. Di fatto, costringeranno i cittadini ad assistere inermi ad un brutto film dell’orrore visto come sarà il “catafalco” nel cuore di Lodi. Per stasera rivolgo quindi un appello a tutti i consiglieri di maggioranza: restate fuori! Ci sono solo 50 posti; lasciamoli a chi vuole sapere, chiedere e portare un contributo, nonostante voi facciate di tutto per negarglielo. Sarà un gesto di grande rispetto non prendere un posto che nostri concittadini hanno il diritto, e il dovere, di occupare.
Ci sono volte in cui cedere la poltrona non è un disonore, anzi.

Indetta un’assemblea per discutere del progetto Esselunga: “Il comune di Lodi ascolta solo 50 amici?”

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia