Economia
Lodi

Servizi funebri a prezzi calmierati: rinnovata la convenzione tra comune e imprese

Una misura che permetterà di contenere i prezzi, grazie a tariffe agevolate sui servizi funebri.

Servizi funebri a prezzi calmierati: rinnovata la convenzione tra comune e imprese
Economia Lodi, 07 Maggio 2021 ore 16:51

Una misura che permetterà di contenere i prezzi, grazie a tariffe agevolate sui servizi funebri. E’ l’obiettivo della convenzione tra l'amministrazione comunale e le imprese del settore, rinnovata con delibera di Giunta del 5 maggio 2021 e valida per la durata di cinque anni.

Servizi funebri a prezzi calmierati: rinnovata la convenzione tra comune e imprese

L’accordo riguarda i funerali con inumazione, tumulazione e cremazione, e in particolare la gestione dei servizi di trasporto funebre, comprensivi della fornitura del cofano, di vestizione ed
incassamento, di allestimento degli addobbi funebri e delle affissioni dei manifesti.
Possono aderire tutte le imprese funebri in possesso dei requisiti di legge e dell'autorizzazione prevista che dovranno dare evidenza presso i propri uffici dell’adesione alle tariffe convenzionate.

I servizi devono essere richiesti direttamente dai cittadini alle imprese aderenti e sono riservati ai deceduti in Lodi e ai residenti in Lodi, ma deceduti fuori città, che siano in entrambi i casi destinati alla sepoltura nei cimiteri cittadini.

Aggiornamento annuale dei prezzi

All’interno della convenzione è previsto l’aggiornamento annuale di tutti i prezzi, applicando l’indice dei prezzi al consumo determinato dall’ISTAT, a valere dal 1° gennaio di ogni anno.

“Un servizio utile che offre a tutti i cittadini, e in particolare alle famiglie che si trovano in condizioni di difficoltà, la possibilità di accedere a tariffe calmierate rispetto a quelle applicate sul
mercato”, commenta il Sindaco Sara Casanova.

“La nuova convenzione è stata predisposta, anche attraverso il confronto con le imprese di onoranze funebri, tenendo conto dell’adeguamento dei prezzi degli ultimi anni - spiega l’assessore
ai Servizi al cittadino Giusy Molinari -. Nell’ambito dell’accordo il Comune si impegna a fornire un apposito elenco delle imprese aderenti e a vigilare sulla corretta applicazione della
convenzione”.