Il preside: “Ragazzi, quest’estate divertitevi e… pulite un tratto di spiaggia”

Sta diventando virale il messaggio di fine anno di un dirigente scolastico del Milanese.

Il preside: “Ragazzi, quest’estate divertitevi e… pulite un tratto di spiaggia”
18 Giugno 2019 ore 11:25

“Ragazzi, quest’estate divertitevi e… pulite un tratto di spiaggia”: sta diventando virale il messaggio di fine anno di un dirigente scolastico del Milanese, come raccontato dal nostro quotidiano online Settegiorni.it

“Quest’estate divertitevi e…”

“Cari ragazzi, questa estate riposatevi e divertitevi”.

Ha suscitato grande clamore la circolare inviata il 7 giugno dal dirigente scolastico Andrea Bortolotti a tutte le classi delle scuole secondarie di primo grado di sua competenza, comprendente l’istituto comprensivo statale di Settimo Milanese e il comprensivo di via 4 Novembre a Cornaredo. Il dirigente scolastico ha infatti invitato i ragazzi delle proprie scuole, in estrema sintesi a “godersi l’estate”, crescendo e maturando attraverso le esperienze che le vacanze permetteranno loro di fare.

… pulite un tratto di spiaggia”

Il dirigente scolastico ha invitato i suoi studenti a riposarsi, divertirsi e compiere nuove esperienze “usando il cervello” .

Sette in totale i compiti assegnati.

  1. Il primo: “Riposatevi e divertitevi”.
  2. Il secondo: “Coltivate le amicizie. Eventualmente anche nuove”.
  3. E poi: “Se potete viaggiare, fatelo”.
  4. Al quarto posto: “Poiché comunque potete ascoltare, guardare e leggere, fatelo: in particolare ascoltate musica, guardate film, leggete libri e fumetti e poi parlatene con i vostri amici”.
  5. Quinto compito: “Tenete un diario, scrivete agli amici, preferibilmente lettere o e-mail”.
  6. Al sesto posto: “Pulite un tratto di spiaggia, di prato o di bosco. Nei casi disperati, cominciate pure da camera”.
  7. E infine il settimo compito: “Dimenticate spesso il cellulare da qualche parte. Nei casi disperati, dimenticatelo una sola volta. Nel secchiello del ghiaccio, con molto ghiaccio”.

La chiusa della circolare racchiude il senso della stessa: “Detti compiti non saranno valutati. Saranno loro a valutare voi”.

LA STORIA COMPLETA SU SETTEGIORNI.IT

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia