Cultura
Anche a Lodi

Santa Lucia sta arrivando, sono 350mila i bambini lombardi in attesa dei doni

Secondo la tradizione, la protettrice della vista arriva sul suo asino volante nella notte del 12 dicembre portando regali ai più piccoli

Santa Lucia sta arrivando, sono 350mila i bambini lombardi in attesa dei doni
Cultura Lodi, 12 Dicembre 2022 ore 12:04

Le letterine sono state scritte già da tempo e domani molti bimbi riceveranno sorprese di ogni tipo, da giocattoli a caramelle e dolcetti.

Una tradizione fortemente radicata

Circa 350 mila bambini in Lombardia aspettano il 13 dicembre per scartare in anticipo i regali delle feste che però al posto di Babbo Natale sono portati da Santa Lucia. La tradizione è fortemente radicata in alcuni territori da Bergamo a Brescia, da Cremona a Mantova fino a Lodi.

Il risultato è stato stimato dalla Coldiretti regionale la quale sottolinea che il tradizionale appuntamento con la Santa nata a Siracusa è festeggiato con l’acquisto di regali e leccornie per i più piccoli. La giovane martire è venerata sia dai cattolici che dai protestanti dalla Svezia alla Norvegia passando per Finlandia e altri paesi freddi.

Giocattoli, caramelle e dolciumi

I nordici festeggiano la giornata con processioni di giovani ragazze, canti e filastrocche, dolci tipici e celebrazioni liturgiche. In Italia si tratta del primo banco di prova delle feste perché è tradizione che nella notte del 12 dicembre arrivi nelle case la santa protettrice della vista a bordo di un asinello volante carico di doni.

I bambini attendono la mattina dopo essere andati a dormire presto nel timore che la Santa li trovi ancora svegli. Si lascia un piatto sul tavolo con del cibo (fieno, latte, carote) con cui ristorare sia lei che l’asinello prima di andare a dormire ed in cambio si ricevono giocattoli, caramelle e dolciumi.

Seguici sui nostri canali