Cultura
24 settembre - 25 ottobre

Festival della Fotografia Etica, al via la 12^ edizione che ci farà viaggiare nel tempo e nello spazio

Per poter accedere alle mostre sarà necessario possedere il Green pass.

Festival della Fotografia Etica, al via la 12^ edizione che ci farà viaggiare nel tempo e nello spazio
Cultura Lodi, 16 Settembre 2021 ore 16:56

Mancano davvero una manciata di giorni all'inizio della dodicesima edizione del Festival della Fotografia etica di Lodi che, come ogni anno, incanterà visitatori da tutta la Lombardia con i suoi scatti iconici capaci di raccontare una realtà più o meno lontana dalla nostra.

Dal 24 settembre al 25 ottobre 2021 il Festival della Fotografia etica vi aspetta!

(In copertina fotografia di Giorgio Negro)

20 mostre fotografiche distribuite in città

Dopo la scorsa edizione, la prima in epoca Covid (proprio lì, nel Lodigiano, dove tutto è iniziato), quest'anno gli organizzatori sono tornati più carichi che mai.

Come ogni anno "il Festival racconta il nostro pianeta attraverso il grande fotogiornalismo internazionale: oltre 20 mostre fotografiche distribuite nei luoghi più suggestivi della città di Lodi, conferenze, presentazioni di libri, video-proiezioni, visite guidate con gli autori e progetti educational per gli studenti.
L’edizione passata è stata una sfida a esserci, comunque e nonostante tutto. Ora vogliamo tornare non solo a vedere gli scatti dei fotografi, ma a sentire la loro voce, condividere le loro storie e amplificarle. Vogliamo tornare a stupirci, appassionarci, imparare assieme. Vogliamo tornare a vedere, ascoltare e parlare delle storie che parlano alle coscienze."

Posti limitati causa Covid e Green Pass necessario

La sicurezza nel visitare le mostre è d'obbligo nell'Era del Covid, sia per i visitatori che per i tanti volontari che operano affinché il Festival sia una piacevole esperienza per tutti.

Le mostre nelle sedi espositive del Festival saranno per questo accessibili solo a chi  è in possesso del green pass. Il numero di biglietti per ogni giornata sarà limitato, per assicurare una buona fruizione delle mostre nel rispetto delle distanze di sicurezza. Le mostre esposte ai Giardini IV Novembre e presso la Piazza Banca BPL sono invece visitabili anche senza il Green Pass.

Tanti i mondi che verranno raccontati

Saranno più di 20 le piccole mostre sparse in tutta la città di Lodi, ciascuna delle quali racconterà un pezzetto di mondo con la sapiente arte della fotografia.

Ci sarà la possibilità di raggiungere gli Stati Uniti, con un focus su una democrazia americana provata, si potrà dare uno sguardo più vivido alla condizione Siriana e ai 10 anni di guerra che la stanno caratterizzando, oppure potremo scoprire l’attuale situazione sociale e politica dello Stato messicano di Guerrero, un luogo che si caratterizza per la violenza e i disordini causati dalla guerra per il controllo della droga.

Insomma, come ogni Festival potremo viaggiare nel tempo e nello spazio rimanendo nella nostra bella città: per farlo però sarà necessario prenotare un biglietto.

Per tutte le informazioni CLICCARE QUI PER ANDARE AL SITO DEL FESTIVAL