Menu
Cerca
letture, musica, poesia e videopoesia

Appuntamenti estivi 2021 a Tavazzano: la cultura si riprende i suoi spazi

Il ricco programma.

Appuntamenti estivi 2021 a Tavazzano: la cultura si riprende i suoi spazi
Cultura 06 Giugno 2021 ore 09:26

Fra i molti e variegati appuntamenti, di cultura e di intrattenimento, proposti dalla rassegna Eventi Estivi Tavazzano 2021 realizzata in collaborazione fra l'Amministrazione Comunale, le Associazioni di Tavazzano, la Biblioteca comunale e altri soggetti del territorio, qualche informazione in più su quelli che coinvolgono direttamente l’Associazione Culturale Amici del Nebiolo.

Appuntamenti estivi 2021 a Tavazzano

Si parte domenica 13 giugno alle 18 ai giardini di Piazza G. B. Shaw con Napoleone ha dormito qui. Luciano Pagetti, a duecento anni dalla morte di Napoleone, ci racconterà episodi della vita di Bonaparte e del suo passaggio a Lodi (e della sua sosta a Tavazzano, come affema G. B. Shaw nella sua opera teatrale “L’uomo del destino”). La musica sale sul palco, presso il “Giardino dei Giusti” al Centro Civico di Tavazzano, venerdì 16 luglio alle 21.15 con il concerto-lettura su I promessi sposi (musica dei tempi di Renzo e Lucia e letture scelte dal romanzo, protagonista l'Ensemble Laus Concentus, col soprano Elena Bertuzzi e la voce recitante di Evelina Primo) e il 23 luglio col concerto dei Note Out, trascinante brass band di fiati e percussioni capitanata dal noto trombettista Gianni Satta.
Come promesso, torna anche il Presidio Poetico in abito estivo, sempre al Centro Civico: sabato 19 giugno alle 17.30 Dialetto e dialetti: traduzione tradimento tradizione con lo scrittore, saggista, illustratore e poeta satirico Guido Conti e con Amedeo Anelli, poeta e critico, che dialogheranno sulla poesia dialettale fuori dai luoghi comuni e sulle traduzioni poetiche dal dialetto e in dialetto sabato 31 luglio alle 17.30 Fedeli d'amore. Dante e la linea dantesca ieri e oggi, con Amedeo Anelli e l'attrice Lorena Nocera che proporranno un originale percorso con letture di Dante e dei poeti appartenenti alla “linea dantesca”, del Novecento e contemporanei. Dulcis in fundo, la rassegna chiude venerdì 6 agosto alle 21.15 con Non conosco questa vita, una serata di videopoesia realizzata in collaborazione col Gruppo Fotografico Tavazzano, con la proiezione del video autoprodotto dedicato al poeta russo Nikolaj Gumilëv (morto nell’agosto 1921) le cui poesie, tradotte da Amedeo Anelli, sono ora pubblicate in volume dall’editore Avagliano.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno all'aperto, nel rispetto delle normative anti-covid.
In caso di maltempo le iniziative saranno rimandate a data da destinarsi.