TELERIABILITAZIONE

Virus, a Lodi riabilitazione a distanza per bimbi disabili

Teleriabilitazione: questa la soluzione trovata dalle operatrici per non lasciar soli i bambini.

Virus, a Lodi riabilitazione a distanza per bimbi disabili
Lodi, 04 Maggio 2020 ore 11:31



(ALZA IL VOLUME E SEGUI IL SERVIZIO DI SKYTG24)

Da quando è stata disposta la chiusura di tutto ciò che non fosse essenziale, anche il Centro di riabilitazione Fondazione Danelli di Lodi è stato ed è rimasto chiuso.

Chiuso il centro polifunzionale Fondazione Danelli

I 180 bambini che ogni giorni, in “tempi normali” usufruiscono di questo spazio per crescere insieme ed essere seguiti come meritano, devono oggi rimanere a casa senza poter godere di questo aiuto. 180 bambini, circa 60 dei quali autistici, di età compresa tra i 2 e i 6 anni (per la maggior parte), da un giorno all’altro si sono ritrovati senza un punto di riferimento indispensabile.

Riabilitazione a distanza

Nonostante il momento particolare e le difficoltà nel lavorare a distanza, le operatrici si sono adoperate per iniziale una teleriabilitazione da remoto: videochiamate con i bambini per sapere come stanno, per non farli sentire soli e per continuare – anche se in maniera un po’ diversa – il percorso che è stato previsto per ciascuno di loro.

Grazie al metodo scientifico seguito, le operatrici sono riuscite a replicare anche da casa esercizi e programmi che facevano al centro: naturalmente in maniera differente, considerando il forte approccio fisico e l’importanza della presenza che hanno sempre tenuto con i bambini seguiti, ma comunque efficace.

TORNA ALLA HOME

Top news
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia