Veicoli abbandonati e sprovvisti di assicurazione: di chi sono?

Dopo 5 giorni il proprietario del deposito entra automaticamente in possesso delle auto.

Veicoli abbandonati e sprovvisti di assicurazione: di chi sono?
Lodi, 31 Luglio 2019 ore 17:19

I proprietari hanno 5 giorni di tempo per recarsi al deposito, poi il titolare del deposito entrerà automaticamente in possesso del mezzo.

Nuova operazione della Polizia Locale per l’identificazione di veicoli abbandonati e sprovvisti di RC Auto.

Abbandonati e sprovvisti di assicurazione

Nella mattinata di oggi, 31 luglio 2019, una pattuglia della Polizia Locale è intervenuta in via Benedetto Croce e in via Tortini dove sono stati effettuati accertamenti su una Polo Wolksvagen, un’Alfa 166 e una Volkswagen Passat, sprovviste di assicurazione, quindi rimosse e depositate nel Garage Baggi di via Selvagreca.

Le verifiche sono proseguite in via Turati e in via Villani dove alcuni cittadini hanno segnalato la presenza rispettivamente di una Toyota Yaris e di un’Opel Astra, anche in questo caso sprovviste di contrassegno assicurativo e rimosse.

I proprietari possono recuperare i veicoli: ecco come

Per il recupero dei veicoli, i proprietari potranno recarsi presso il Garage Baggi entro cinque giorni dall’avvenuta notifica del verbale di contestazione per violazione dell’art.193 del Codice della strada relativo all’obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile.

Trascorsi cinque giorni, il titolare del deposito entrerà automaticamente in possesso del mezzo. I proprietari avranno 60 giorni di tempo per versare il corrispettivo previsto dalla sanzione comminata dalla Polizia Locale e per stipulare un contratto assicurativo della durata di sei mesi.

Il commento del Comandante

Spiega il Comandante della Polizia Locale Fabio Germanà:

“Il nostro intervento, che segue a quello già effettuato martedì 30 in via Fè e Taramelli, è stato facilitato dalle informazioni fornite dai cittadini che si sono recati nei punti di presidio programmati dalla Polizia Locale nei quartieri, compreso quello di ieri in viale Italia. Nelle prossime settimane proseguiremo i controlli e invitiamo i cittadini a continuare a continuare a segnalare”.

LEGGI ANCHE: Lodi contro il degrado: in due mesi rimossi 10 veicoli abbandonati

TORNA ALLA HOME