Menu
Cerca
il punto

Vaccinazioni anti-Covid nel Lodigiano: I DATI COMUNE PER COMUNE

Ecco la situazione vaccinazioni nella nostra provincia.

Vaccinazioni anti-Covid nel Lodigiano: I DATI COMUNE PER COMUNE
Cronaca Lodi, 22 Marzo 2021 ore 18:10

I dati della Commissione Sanità diffusi dal consigliere regionale Niccolò Carretta (Azione): clicca sulla mappa per conoscere il numero di prime dosi e seconde dosi somministrate in ciascun Comune della provincia di Lodi, e la relativa “copertura” rispetto alla popolazione. La mappa è colorata secondo la percentuale di copertura con almeno una dose della popolazione residente.

I dati del Lodigiano

Nel Lodigiano la vaccinazione anti-Covid prosegue negli hub previsti, oggi Sant’Angelo Lodigiano e San Grato di Lodi si aggiungono alla lista.

Al 16 marzo 2021 a Lodi  sono stati inoculati 4853 prime dosi e 2519 seconde dosi: il 10,80% dei cittadini lodigiani ha quindi già avuto il vaccino. Segue Meleti, con 57 prime dosi e 29 seconde dosi; Abbadia Cerreto, con 28 prime dosi e 10 seconde; poi Maleo con 298 prime dosi e 141 seconde; Maccastorna con 6 prime dosi e una seconda; Codogno 1365 prime dosi e 833 seconde; Montanaso Lombardo con 210 prime dosi e 57 seconde; Boffalora d’Adda con 127 prime dosi e 57 seconde; Galgagnano con 89 prime dosi e 43 seconde; Caselle Landi con 109 prime dosi e 37 seconde; Casalpusterlengo con 1037 prime dosi e 539 seconde; Borghetto Lodigiano con 293 prime dosi e 182 seconde.

“Scelta di trasparenza”

“Visto quello che sta accadendo in Lombardia, la mia, è volutamente una scelta di doverosa trasparenza nei confronti dei cittadini lombardi – spiega Carretta – Sarebbe bello che questi dati venissero comunicati senza l’incessante pressione e le molteplici richieste fatte in Commissione e soprattutto che fossero disponibili online in favore della società civile che, ricca di competenze, potrebbe aiutare ad individuare punti critici del piano. Ora sarebbe bene conoscere quante persone, comune per comune, siano state vaccinate per categoria tra over 80, personale sanitario e fragili. Per questo motivo continua la mia battaglia per una maggiore trasparenza su quello che sta succedendo in Lombardia”.

Vaccini, Moratti dura su AriaLombardia

L’argomento vaccini resta tra i più scottanti in Lombardia dopo le affermazioni dell’assessore al Wefare Letizia Moratti che con i tweet caustico era tornata sui disservizi causati dalla piattaforma lombarda Aria.

“Per il buon proseguimento della  vaccinazione le cose che non funzionano vanno cambiate e su AriaLombardia  servono decisioni rapide e drastiche. I cittadini non devono pagare le inefficienze della burocrazia. Regione Lombardia deve loro offrire soluzioni e non problemi #Vacciniamo”.

Per avere un’idea di quanto ancora ci sia da lavorare sulle vaccinazioni in Lombardia basta guardare questa immagine colorata in base alle somministrazioni fatte ai lombardi:

LEGGI ANCHE: Dopo giorni di caos, la Regione azzera i vertici di Aria. Fontana: «Chiesto un passo indietro»

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli