Ufo a Lodi? Lo strano caso di un presunto avvistamento sull'Adda FOTO

L'ufologo Angelo Maggioni parla di testimoni "affidabili".

Ufo a Lodi? Lo strano caso di un presunto avvistamento sull'Adda FOTO
Crema, 04 Settembre 2018 ore 12:39

Ufo a Lodi? Gli scettici storceranno il naso, gli entusiasti si incuriosiranno. La verità resta estremamente complicata da stabilire con certezza, soprattutto a fronte di mancanza di prove scientificamente inoppugnabili.

Ufo a Lodi?

A.R.I.A. - l'associazione ricerca italiana aliena fondata dall'ufologo ligure Angelo Maggioni, presidente della stessa - rende noto un curioso caso - ancora privo di convalide scientifiche istituzionali - di un ipotetico avvistamento alieno che sarebbe avvenuto nel 2014 a Montodine, al confine tra Lodigiano e Cremonese, davanti a due testimoni.

Io, te e gli alieni?

Marito e moglie, mentre si stavano avviando verso casa all'una di notte, dopo una cena passata con amici, avrebbero avvistato qualcosa. Arrivati in prossimità di un ponte sopra l'Adda  la donna, che non era alla guida, avrebbe notato due luci in cielo. Partendo da questo dato ha quindi dedotto che gli oggetti non avrebbero potuto essere aerei né lanterne in quanto in quella zona in aperta campagna non avrebbero avuto scopo di lanci. Si è sentita di escludere con certezza soprattutto le lanterne, spiegando che ne ha viste spesso di fronte alla sua casa in villeggiatura: ciò l'avrebbe resa ferrata sulla loro identificazione.

Effetti collaterali

Non è finita qui, sempre attenendosi ai racconti dei testimoni (non ci sarebbero quindi controprove a riguardo) durante l'evento lei avrebbe avuto problemi con il suo smartphone, che sarebbe andato in tilt. Anche l'autoradio si sarebbe spenta senza più riaccendersi per la durata dell'evento, ma anche in questo caso possiamo soltanto andare in fiducia. Attenendoci sempre alle percezioni dei testimoni gli animali in una cascina nei paraggi avrebbero dato evidenti segnali di nervosismo, non è chiaro di che tipo. Però, secondo i testimoni, erano nervosi.

Nessun rumore

Stando al racconto gli oggetti sarebbero stati molto discreti: non producendo rumori. Altrettanto dimessamente si sarebbero congedati: sei luci che sarebbero proseguite su un tratto rettilineo per circa 5 minuti. Sparendo sincronizzate due a due.

Il parere dell'ufologo Maggioni

A convalidare la testimonianza interviene l'ufologo Maggioni che la qualifica come importante e fornita da due persone ritenute affidabili. "Il racconto e le foto mostrate raccontano sicuramente di un evento eccezionale. Anche la particolarità della descrizione dell'agitazione degli animali risulta compatibile con un fenomeno ufologico in atto, probabilmente le sei sfere non erano sole e forse sparendo nel nulla di colpo due a due nello stesso punto, potrebbe far ipotizzare della presenza di un oggetto più complesso  e non convenzionale ma probabilmente occupato da entità..ma questa è una supposizione e niente di più".

Nel caso vedeste degli Ufo...

"Fa anche riflettere il fatto che le sei sfere che non avrebbero nessuna spiegazione della loro presenza in aperta campagna se non quella che magari, anche qui apriamo una supposizione, di un tentativo di formare un Crop  Circles." Prosegue Maggioni nella sua disamina, lanciando un appello a "chiunque avesse e ricordasse qualche particolare in più". Magari quella stessa sera vi si è agitato il pesce rosso, ecco il possibile legame.
mail inforicercaaliena@gmail.com

LEGGI ANCHE: Due ragazzi investiti da un fulmine

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter