Cronaca
Lodi

Truffe, danneggiamenti, ebbrezza: denunce e arresti dei Cc

Un arresto e numerosi provvedimenti dei carabinieri nei mesi di giugno e luglio

Truffe, danneggiamenti, ebbrezza: denunce e arresti dei Cc
Cronaca Lodi, 29 Luglio 2022 ore 11:47

Le operazioni dei Cc della Compagnia di Codogno

Dal 16 giugno 2022 al 28 luglio 2022, nel corso di servizi straordinari di controllo del territorio, al fine di prevenire/reprimere eventuali reati in genere, i carabinieri della Compagnia di Codogno hanno svolto parecchie operazioni, procedendo alla denuncia di numerosi soggetti per diversi reati. Da parte dei carabinieri della Compagnia di Codogno è stato eseguito anche un arresto.

Si avvicina alle persone offese: in manette

Arresto per violazione dei provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese: si tratta di un 46enne che nonostante il divieto di avvicinamento alla casa familiare, si recava presso l’abitazione delle persone offese, venendo colto in flagranza dai militari in transito.

Le denunce da parte dei Cc

Per inosservanza dell’ordine del questore ed invasione di terreni o edifici sono stati denunciati a Secugnango un 50enne, un 41enne e un 34enne perché si introducevano in un edificio dismesso con l’intento di occuparlo. All’atto del controllo risultavano inottemperanti all’ordine del questore di Como di lasciare il territorio dello stato entro 7 giorni.

Per truffa è finita nei guai una 22enne perché, dopo aver venduto una macchinetta da caffè on-line, riceveva dall’acquirente la somma di 39 euro senza mai consegnare la merce e rendendosi irreperibile.

Denunciati anche un 47enne ed un 41enne, poiché il 12 luglio 2022 nel corso di una seduta di esame per il conseguimento della patente di guida italiana, venivano sorpresi a far uso di auricolari collegati con il telefono cellulare, attraverso il quale ottenevano le risposte ai quiz.

Per danneggiamento nei guai quattro minorenni che il 14 luglio 2022 venivano individuati a Castelgerundo quali responsabili del danneggiamento al parco giochi.

Un 36enne è stato denunciato per rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale poiché il 23 luglio 2022, a Castiglione d’Adda, controllato in orario serale, si rifiutava di fornire le proprie generalità.

Infine è stato denunciato per rifiuto di sottoporsi all’alcoltest un 46enne che il 21 giugno 2022, nel corso di un controllo alla circolazione stradale a Guardamiglio in orario notturno, veniva controllato alla guida di veicolo e si rifiutava di sottoporsi all’accertamento. Patente di guida ritirata e veicolo affidato a persona idonea.

Alcol alla guida: i provvedimenti

Inoltre i carabinieri della Compagnia di Codogno hanno denunciato 10 persone per guida in stato di ebbrezza, mentre altre sette persone venivano segnalate alla Prefettura di Lodi quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter