In carcere

Truffe agli anziani anche nel Lodigiano, maxi operazione della Polizia

L'intervento, denominato “Caronte”, ha portato alla luce ben 27 episodi di truffa commessi in tutto il nord Italia

Truffe agli anziani anche nel Lodigiano, maxi operazione della Polizia
Pubblicato:

Le indagini sono state condotte con grande attenzione e determinazione con l’obiettivo di porre fine a una serie di crimini che hanno colpito duramente molte famiglie.

Truffe agli anziani, l'operazione della Polizia

Truffa ai danni di persone anziane anche in provincia di Lodi, la Polizia di Stato di Vercelli ha lanciato una vasta operazione per smantellare un’associazione a delinquere dedita a questo tipo di reati. L'operazione, denominata “Caronte”, è diretta dal Sostituto Procuratore Dott.ssa Rosamaria Iera e ha portato alla luce 27 episodi di truffa commessi nelle province di Vercelli, Novara, Biella, Lodi, Alessandria, Pavia, Varese, Como, Milano e Monza.

La squadra mobile di Vercelli, in collaborazione con le squadre mobili di Piemonte e Valle d’Aosta e coordinata dal Servizio Centrale Operativo, sta eseguendo diverse misure cautelari in carcere disposte dalla Procura della Repubblica. Questa operazione rappresenta un importante passo avanti nella lotta contro le truffe agli anziani, un fenomeno purtroppo in crescita.

Il modus operandi dei malviventi

Le indagini hanno rivelato un modus operandi ben orchestrato e consolidato. Le vittime ricevevano una telefonata da un presunto appartenente alle forze dell’ordine, un avvocato o addirittura un familiare. Il truffatore riferiva di un incidente stradale, mai avvenuto, in cui era rimasto coinvolto un parente della vittima.

Per evitare conseguenze giudiziarie o di salute per il parente, il sedicente professionista richiedeva urgentemente una cospicua somma di denaro. Quando la vittima non era in grado di raggiungere la somma richiesta, i truffatori la convincevano a consegnare tutti i monili e gli ori di famiglia disponibili.

Le indagini sono state condotte con grande attenzione e determinazione con l’obiettivo di porre fine a una serie di crimini che hanno colpito duramente molte famiglie. Le autorità invitano la popolazione a mantenere alta la guardia e a segnalare immediatamente alle forze dell’ordine qualsiasi telefonata sospetta o richiesta di denaro da parte di sconosciuti.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali