Treno Milano-Mantova, Fontana “Mi scuso con i lombardi”

Ennesima prova di come FS sia assente. Ringrazio tutti i soccorritori.

Treno Milano-Mantova, Fontana “Mi scuso con i lombardi”
25 Luglio 2018 ore 14:57

Treno Milano-Mantova, Fontana “Ennesima prova di come FS sia assente, mi scuso con i lombardi e ringrazio i soccorritori”.

Treno Milano-Mantova

“Innanzitutto chiedo scusa per l’ennesima volta a tutti coloro che hanno dovuto subire disagi gravissimi e inaccettabili, poi voglio ringraziare le Forze dell’ordine, i soccorritori e i volontari della Protezione civile che sono prontamente intervenuti per dare una mano a chi era in difficolta’”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commentando quanto successo ieri sulla tratta Milano-Mantova,  dove un treno ha subito un ritardo di quasi 4 ore a causa di un guasto alla linea aerea subito dopo Ponte Adda (CR), e più in generale in relazione ai ripetuti disservizi che si stanno verificando sulle linee ferroviarie.

Ferrovie dello Stato non fa assolutamente nulla

“Da settimane siamo al lavoro per dare una svolta a una situazione ormai irreversibile. Vogliamo intervenire con la massima urgenza e determinazione, a partire dal cambio del management di Trenord cui affidare un mandato orientato innanzitutto a garantire efficienza e qualità del servizio per i pendolari”. “Quanto accaduto ieri sulla linea Milano-Mantova – ha continuato Fontana – evidenzia ciò che sosteniamo da tempo: e cioè che Regione Lombardia continua ad investire per manutenere le proprie tratte, mentre Ferrovie dello Stato non fa assolutamente niente che vada in questa direzione. Mi auguro che finalmente Rfi spenda i miliardi che ha a disposizione sulle tratte più fragili della rete”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia