Cronaca
Sant'Angelo Lodigiano

Tremendo frontale: muore ambulante di Sant'Angelo

L'incidente all'alba a Rivolta d'Adda, nel Cremonese. La vittima è il 67enne Domenico Rozza. Altri tre feriti, di cui uno grave

Tremendo frontale: muore ambulante di Sant'Angelo
Cronaca 14 Settembre 2022 ore 11:11

Frontale all'alba: muore un ambulante 67enne

Tremendo schianto frontale sulla provinciale 185 Rivoltana, nei pressi della zona industriale di Rivolta d'Adda, in provincia di Cremona. Perde la vita il 67enne ambulante Domenico Rozza, di Sant'Angelo Lodigiano. Nel violentissimo impatto sono rimaste ferite anche altre tre persone, tutte originarie della provincia di Brescia.

L'incidente si è verificato poco prima delle 6 di oggi, mercoledì 14 settembre 2022.

Forse un tentativo di sorpasso

Sulla dinamica del violentissimo impatto stanno lavorando gli agenti della polizia stradale di Casalmaggiore e di Cremona. Coinvolti nel micidiale sinistro il furgone su cui stava viaggiando Rozza, che per motivi di lavoro era diretto verso la provincia di Bergamo, e un Nissan Qashqai che proveniva dalla direzione opposta e a bordo del quale stavano viaggiando tre bresciani di 47, 56 e 61 anni.

Secondo quanto finora ricostruito dalla Polstrada, il suv Nissan ad un tratto avrebbe avviato una manovra di sorpasso senza però rendersi conto che dalla parte opposta della carreggiata stava arrivando il furgone con a bordo il 67enne di Sant'Angelo Lodigiano.

Il luogo dove si è verificato il drammatico incidente:

Impatto inevitabile

Sul luogo del tragico incidente pare non siano stati trovati segni di frenata né in una direzione né nella direzione opposta. Alla fine l'impatto si è rivelato devastante: l'ambulante lodigiano è morto sul colpo, mentre i tre bresciani sul suv Nissan hanno riportato diverse ferite e traumi.

Uno di loro è stato portato all'ospedale San Matteo di Pavia con l'elisoccorso; gli altri due invece sono ricoverati rispettivamente all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo e al San Raffaele di Milano.

Ambulanze e strada chiusa

Oltre alla polizia stradale sul posto sono stati inviati ben otto mezzi del 118 tra ambulanze, automediche ed elicottero. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco per estrarre i feriti dai due veicoli, andati sostanzialmente distrutti nel tremendo impatto.

La strada Rivoltana è rimasta chiusa alcune ore per consentire prima i soccorsi e poi i rilievi da parte della polizia e infine la rimozione dei mezzi coinvolti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter